1°Div/B. Positivo 0-0 del Lanciano a Cosenza

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3968


COSENZA. Un Lanciano solido e motivato pareggia 0-0 sull'ostico campo del Cosenza ed aggiunge un punto importante alla propria classifica.
Buona prova nel complesso dei frentani, che per grinta e carattere hanno pienamente riscattato il rovescio di sette giorni fa al Biondi col Portogruaro. L'undici di Pagliari, ben disposto in campo e compatto, è stato abile nel chiudere ogni varco agli avanti cosentini e nel ripartire pericolosamente in contropiede. Da registrare nel corso del match diverse buone occasioni gol per il Lanciano, al quale è mancato soltanto maggiore precisione e cattiveria sotto porta.
Il punto in terra calabrese ad ogni modo lascia soddisfatto il tecnico Pagliari, che in settimana aveva chiesto ai suoi la prova del riscatto dopo lo 0-2 patito 7 giorni fa.
Primo tempo equilibrato con entrambe le compagini troppo contratte e restie a sbilanciarsi. Al secondo conclusione insidiosa del cosentino Caccavallo respinta con i pugni dall'ottimo Chiodini. Al nono Masini da favorevolissima posizione conclude debole e centrale tra le braccia di Pinzan. Al quarto d'ora la più ghiotta occasione per gli ospiti con Mammarella, che su calcio di punizione quasi dal limite prende in pieno il palo.
Al 21esimo ha risposto il Cosenza con Danti che dal lato corto dell'area di rigore ha cercato di sorprendere Chiodini senza fortuna sul primo palo. Due minuti più tardi ancora Lanciano pericoloso con Mammarella che solo davanti a Pinzan ha sparacchiato alto.
Ultimo quarto d'ora del primo tempo da sbadigli prima dell'occasionissima al primo della ripresa di Improta, che di destro non ha inquadrato lo specchio della porta.
A cavallo del quarto d'ora il Lanciano costruisce due nitide palle gol. Sulla prima il pallonetto di Turchi trova l'estremo difensore rossoblù attento. Nella seconda Improta a tu per tu con Pinzan si lascia anticipare dalla tempestiva uscita di quest'ultimo.
Ultima mezz'ora sostanzialmente tranquilla nella quale entrambe le squadre, prive di idee, si sono affidate a lanci lunghi per le punte.
Nel Lanciano il tecnico Pagliari ha scelto il classico 4-4-2. Chiodini in porta. Vastola, Mammarella, Antonioli, Di Cecco, Moi, Turchi, Sacillotto, Improta, Amenta e Masini.
Nel Cosenza mister Toscano si è affidato al seguente undici titolare: Pinzan, Musca, Maggiolini, De Rosa, Porchia, Fanucci, Bernardi, Roselli, Danti, Caccavallo e Biancolino. Ha diretto l'incontro Bindoni della sezione di Venezia.
Con questo punto il Lanciano sale a quota 6 in classifica. Lunedì prossimo posticipo serale per il derby al Fadini con il Giulianova. Il match riveste una grande importanza in ottica salvezza con le due squadre distanziate di sole due lunghezze.

PRIMA DIVISIONE GIRONE B. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Cosenza-Lanciano 0-0
Pescara-Andria 1-0
Portogruaro-Giulianova 2-0
Ravenna-Verona 0-1
Real Marcianise-Valle del Giovenco 0-2
Rimini-Cavese 1-0
Spal-Potenza 1-1
Taranto-Reggiana 0-0
Ternana-Foggia 4-1

Classifica: Ternana 15; Portogruaro 15; Verona 12; Pescara 12; Pescina VG 8; Reggiana 8; Taranto 8; Giulianova 8; Cosenza 7; Spal 7; Rimini 7; Ravenna 6; Foggia 6; V. Lanciano 6; Potenza 5; Cavese 4; Andria 3; R.Marcian. 3.

Prossimo turno: Andria-Spal; Cavese-Ravenna; Foggia-R.Marcian.; Giulianova-V. Lanciano; Pescara-Ternana; Pescina VG-Taranto; Potenza-Verona; Reggiana-Cosenza; Rimini-Portogruaro.

Andrea Sacchini 28/09/2009 9.05