Teramo abbraccia Jesse Young

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2085


TERAMO. E' stato presentato ieri mattina Jesse Young, ultimo arrivato in casa Banca Tercas Teramo. Il primo messaggio di benvenuto è stato quello del Presidente della società biancorossa, Carlo Antonetti che ha spiegato: «abbiamo scelto Jesse perché siamo convinti che sia un ottimo giocatore, ed abbiamo verificato che è anche un'ottima persona. Il suo spirito, di uomo vero e di combattente, incarna perfettamente le doti necessarie per far parte del nostro gruppo. Young è reduce dalle qualificazioni mondiali giocate col Canada, che ha brillantemente centrato l'obiettivo grazie al suo fondamentale contributo. Arriva quindi a Teramo con poco riposo, ma tanto entusiasmo. Sono certo che il suo carattere lo renderà ben presto un beniamino di tutti noi».
Il giocatore ha dal canto suo ricambiato le parole di elogio: «Ringrazio la società per la grande opportunità che mi è stata data. Appena arrivato ho raggiunto i compagni a Castelfiorentino, ed ho avuto modo di farmi un'opinione sulla squadra. Credo che sia un gruppo molto competitivo, per cui sono convinto che potremo fare una grande stagione, sperando di ripetere i successi ottenuti in passato».
In assenza di Coach Capobianco, è stato Marco Ramondino a tracciare un breve profilo di Young: «La sua carriera è fatta di 4 anni in un college di prima fascia e 6 in Spagna, con squadre importanti; inoltre da 10 anni calca le scene internazionali con la nazionale canadese. Si tratta quindi di un giocatore abituato a giocare ad alto livello. Tatticamente è un interno in grado di giocare sia da 4 che da 5, tanto in attacco quanto in difesa. Le sue caratteristiche lo rendono decisamente compatibile sia con Amoroso e Lulli, che con Thomas».

15/09/2009 14.43