Serie D. L'Aquila torna a volare: schiantato 4-0 l'Elpidiense

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1581



L'AQUILA. Impresa de L'Aquila che allo stadio Fattori supera 4-0 l'Elpidiense nella prima giornata del campionato di serie D.
Giornata intensa dalle forti emozioni per gli oltre mille aquilani che hanno affollato dopo mesi il Fattori.
A distanza esatta di cinque mesi da quel tragico 6 aprile una vittoria pregna di emozioni e significati.
A fine gara il più commosso era il presidente Elio Gizzi. Presenti anche il sindaco di L'Aquila Massimo Cialente, Stefania Pezzopane, presidente della provincia e Guido Bertolaso che ha effettuato tra l'altro il calcio di inizio simbolico del match.
Successo netto degli aquilani che per grinta, classe, determinazione e volontà hanno annichilito la compagine ospite. Elpidiense in difficoltà sin dai primissimi minuti nei quali subito si è avuta l'impressione di un L'Aquila motivato, concentrato e ottimamente disposto in campo da mister Cifaldi.
Inizio veemente dei padroni di casa che hanno chiuso la pratica Elpidiense già alla fine del primo tempo con la doppietta di Colella tra il ventesimo e la mezz'ora e la marcatura di Vaglini al 37esimo. Nella ripresa nessun calo di concentrazione, veloce circolazione del pallone da parte dei centrocampisti aquilani e marchigiani definitivamente al tappeto col gol di Villa al quarto d'ora.
L'Aquila in completo controllo del match anche nella coda del match, con un Elpidiense scoraggiato ed intimorito dalla grande cattiveria agonistica messa in campo dall'undici di Cifaldi.
Prima, durante e nel dopo gara fortissime sono state le emozioni avvertite in campo e sugli spalti. A fine gara negli spogliatoi commenti concordi di tecnico, presidente e calciatori: «è stata la giornata che volevamo».
Mister Cifaldi ha scelto dal primo minuto il seguente undici titolare: Modesti, Cavasinni, Nardoianni, Di Francia, Ruscitti, Ruggero, Serafini, Pietrella, Colella, Villa e Vagnini. In corso d'opera hanno fatto il loro ingresso in campo Ianni, Di Nardo e Sparacio.
Tra le fila dell'Elpidiense dell'allenatore Cardelli spazio a Freddi, Marilungo, Biagioli, Melchiorre, Filipponi, Mencio, Erba, Ceteroni, Panti, Angelini e Catini. Ha diretto l'incontro Brodo della sezione di Viterbo davanti a circa un migliaio di spettatori.

L'AQUILA-ELPIDIENSE, LE MARCATURE

Minuto 20, il vantaggio aquilano. Colella direttamente su calcio di punizione dal limite disegna col pallone una traiettoria perfetta per la prima rete de L'Aquila in questo campionato. Nulla da fare per l'estremo difensore ospite.
Minuto 30, il raddoppio de L'Aquila. Colella, lanciato in profondità da un compagno, si libera della marcatura di un paio di avversari e con un destro chirurgico insacca alle spalle di Freddi. Prodezza del numero nove rossoblù.
Minuto 37, terza marcatura per i padroni di casa. Sugli sviluppi di un corner dalla destra Vaglini di testa è il più lesto di tutti ad indirizzare la sfera in rete.
Minuto 15, il poker definitivo de L'Aquila. Gran cross da fondo campo di Pietrella per la testa dell'accorrente Villa che in beata solitudine insacca. Con questo successo L'Aquila incamera i primi tre punti della stagione. Le prossime settimane saranno importanti anche per valutare le condizioni dello stadio Fattori, che necessita di alcuni urgenti interventi di manutenzione.

Andrea Sacchini 07/09/2009 11.11