Ciclismo. Il 26 luglio "Trofeo della Rinascita" a Poggio Picenze

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4363



L'AQUILA. Quest'anno la quinta edizione del Trofeo Poggiano verrà intitolata “Trofeo della Rinascita”, segno tangibile della volontà di non fermare lo sport anche in momenti difficili. La prova ciclistica, che da sempre ha richiamato l'attenzione del grande pubblico, si svolgerà nelle strade di Poggio Picenze il 26 luglio con partenza fissata per le ore 15.30. I corridori percorreranno 84 chilometri ed onoreranno la corsa fortemente voluta dall'associazione Ex Corridori Ciclisti Abruzzesi presieduta da Peppino Scurti.
Alla presentazione dell'evento sono intervenuti Nicola Menna, sindaco di Poggio Picenze, lo staff ed il presidente del Trofeo Matteotti, Renato Ricci, il segretario Nino Bellonio ed il presidente della Federciclismo provinciale di L'Aquila, Fernando Ranalli.
Tra le squadre partecipanti non mancheranno la Cicli Masciarelli, la Ferrometal dei fratelli De Patre, l'Epica, la Walter Tosto Serbatoi, Emanuele Ricci, la Cic Carni, il Pastificio Del Verde, Vini Farnese, la Cantina Tollo, Nestore Bosco, la Fonzi Trasporti, la Saitem, Pica Gabriele e la Marco Pantani Abruzzo.
I quattro anni del Trofeo Poggiano fin qui disputati hanno visto il successo nel 2005 di Jacopo De Fazio, nel 2006 Enrico Foschi, nel 2007 Francesco Gianmarco e nel 2008 di Manuel Pantoni. Nell'ultima edizione il podio è stato completato dal secondo Angelo Doto e da Marco D'Urbano. Tutti i vincitori del Poggiano oggi corrono con ottimi risultati nella categoria dilettanti.
La manifestazione, riservata alla categoria juniores 17 e 18 anni, ha rischiato seriamente di saltare per il sisma che ha colpito le zone di gara il sei aprile scorso. Alcuni dei trofei che verranno messi in palio per la corsa saranno intitolati alle cinque vittime del terremoto di Poggio Picenze.


24/07/2009 9.14