Lega Pro. Giulianova e Pro Vasto con l'occhio vigile sul mercato

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3113



GIULIANOVA. Proseguono in casa Giulianova le trattative di mercato per ingaggiare un portiere affidabile in vista del prossimo torneo di prima divisione. Il cerchio dei papabili numeri uno, dopo l'addio di Mancini, è al momento ristretto a due nomi. Il primo è Pazzagli, di proprietà della Fiorentina, il secondo è lo svincolato Palanca, che ha disputato l'ultima stagione con la maglia del Foligno. Il Ds Greco però, oltre a setacciare il mercato dei portieri, è alla ricerca di una punta veloce da affiancare ad Improta e Lisi. Tutti gli indizi porterebbero al perugino Alessio Campagnacci che in sei mesi, nella stagione 2007/2008, realizzò cinque centri in tredici gare con la maglia del Giulianova. L'attaccante, le cui qualità tecniche non sono certamente in discussione, viene però da una stagione tutt'altro che esaltante divisa tra Perugia e Sangiovannese.
D'Antoni intanto, altro obiettivo di mercato dei giallorossi, ieri si è accasato via Juventus al Figline.
Sempre in ottica calciomercato, dopo l'acquisto del centrocampista esterno Carbonaro dal Palermo, si attende ad ore l'ufficializzazione dell'ingaggio della punta brasiliana Montrone. Nessuna novità invece sul fronte partenze. Tante le richieste ma nessuna offerta ufficiale per i gioielli Vinetot, Pucello, Sosi ed Improta, seguiti con attenzione da diversi club anche di categoria superiore.

PRO VASTO. È partito anche per la Pro Vasto il ritiro estivo della stagione che segna il ritorno in seconda divisione del sodalizio del patron Crisci. Agli ordini del tecnico Giuseppe Di Meo, confermatissimo dopo la straordinaria promozione nell'ultimo torneo, sono partiti una ventina di giocatori. I portieri Sassanelli, Gaudino e Bellomo; i difensori Ciotti, Cioffi, Okoroji, Benedetti e Patarini; i centrocampisti Avantaggiato, Della Penna, Digno, Mangiacasale, Di Matera e Suriano; gli attaccanti Di Martino, Bonfiglio, Fiore, Ludovisi e Soria.
Molte le riconferme ma tanti anche i volti nuovi, alcuni dei quali di alto livello e di provata esperienza nella categoria. È il caso di Sassanelli che alle spalle ha innumerevoli campionati di prima e seconda divisione. Il portiere, classe 1971, è stato prelevato a titolo definitivo dal Noicattaro. Si sono aggregati al gruppo anche i nuovi acquisti Bellomo dall'Isola Liri, Di Matera dal Fasano, Mangiacasale dal Catanzaro e Patarini dal Potenza.
Il mercato però in casa Pro Vasto è tutt'altro che chiuso. Sono infatti ad un passo gli ingaggi di Visone, centrocampista esterno proveniente dalla non iscritta Sambenedettese e De Luca, attaccante sulla lista svincolati dopo un discreto campionato disputato tra le fila della Scafatese.
L'obiettivo stagionale del club, che fa leva sull'entusiasmo dei sostenitori biancorossi, è quello di condurre un campionato tranquillo finalizzato anche alla valorizzazione dei giovani presenti in rosa.
Non ci sono novità di rilievo infine per quanto riguarda la vicenda stadio. La Pro Vasto, al momento, rischia di disputare il prossimo campionato lontano le mura amiche dell'Aragona. Sarebbe un colpo durissimo per l'intero movimento calcistico vastese. L'impianto sportivo necessita di alcuni interventi di adeguamento che dovrebbero essere terminati prima dell'inizio del torneo. Oggi pomeriggio intanto è previsto un corteo di protesta dei sostenitori della Pro Vasto che lamentano l'incertezza e la confusione degli ultimi giorni proprio sul caso “Aragona”.

Andrea Sacchini 16/07/2009 8.51