Mattinata con i campioni, ma la star è sempre Federica Pellegrini

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1459




PESCARA. Tutte le attenzioni della mattinata erano rivolte a Federica Pellegrini?
Perchè? Perché in programma c'erano i 400 stile libero, vale a dire la gara che più di tutte le ha creato emozioni ma anche dispiaceri nel recente passato, creando attorno a lei tutta una serie di pressioni psicologiche difficili da abbattere.
Ai blocchi di partenza Federica è apparsa sicuramente tesa, ma anche concentrata, e infatti ha fatto sua la batteria senza particolari problemi in 4'10”76 davanti a Giulia Bolgiani (4'12”43), evitando poi il più possibile le telecamere e i fotografi.
Da segnalare, che non ha preso parte ai 400 sl l'altra big Alessia Filippi.
In precedenza, però, gli occhi erano puntati ovviamente anche sui 400 stile libero uomini. Particolarmente intensa la serie dove erano presenti Cesare Sciocchetti e Massimiliano Rosolino, giunti nell'ordine (3'47”50 e 3'48”84, migliori tempi generali tra tutte le qualificazioni). Andrea Busato ha vinto la sua batteria in 3'51”05 davanti a Emiliano Brembilla (3'51”41), mentre è stato ugualmente godibile il duello tra Pizzetti e Colbertaldo, risoltosi a favore del primo: 3'50”64 contro 3'51”49.
Oggi pomeriggio previste otto finali.
Si comincia alle 17.06 con i 400 stile libero donne, ma la finale A dove scenderà in acqua la pellegrini è fissata alle 17.12.
Quindi gli uomini (Rosolino e gli altri), ore 17.25.
I 100 rana femminili e i 100 rana maschili (Terrin, Toniato e Scozzoli, ore 17.40), alle 17.47 toccherà ai 50 dorso donne; alle 17.51 i 50 sl uomini (da seguire Gimondi).
Il programma si chiuderà con le staffette 4x100 stile libero femmine e 4x100 misti maschi.


28/05/2009 12.19