2°Div/B. Passerella finale per il Celano che pareggia 1-1 con la Colligiana

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

878


CELANO. Il Celano si congeda dal proprio pubblico con un pareggio nell'ultima giornata del campionato regolare. Uno a uno il risultato finale al Piccone con i biancazzurri prima del match già salvi e la Colligiana ancora in lotta per evitare i play-out.
Esito tutto sommato giusto per i valori tecnici espressi in campo in una partita tutt'altro che spettacolare.
Ritmi blandi per gran parte della contesa e poco agonismo per la classica fatica di fine stagione.
Il pareggio, per chiare logiche di classifica, era il risultato pronosticato dai più alla vigilia. Così è stato, un punto per uno che in fin dei conti ha accontentato tutti.
Vantaggio del Celano in avvio di secondo tempo con Negro. Pareggio della Colligiana al 26esimo con Tranchitella.
Primo tempo, eccezion fatta il finale, avaro di particolari occasioni da rete con entrambe le squadre attente più alla fase difensiva. Nella ripresa un po' più di vivacità eccezion fatta gli ultimi venti minuti di pura noia.
Nella passerella di fine stagione hanno esordito Micciché e Bognanni, due giovani interessanti del florido vivaio biancazzurro. La partita è stata anche l'occasione ideale per il pubblico di fede celanese di salutare Federico Dionisi. Il bomber, autore di ben quindici centri in campionato, è stato ceduto in serie B al Livorno.
Archiviato il campionato è ora il momento per il patron Ermanno Piccone e per la società biancazzurra tutta di pianificare il prossimo futuro. Il Celano, per il quarto anno consecutivo, sarà ai nastri di partenza del campionato professionistico di calcio. Un fatto non certo di poco conto in epoca di grave crisi economica anche per i club sportivi.
Il primo nodo da sciogliere per il futuro è quello della guida tecnica. Con ogni probabilità, come confermato a fine partita dal presidente Piccone, verrà riconfermato per il terzo anno consecutivo Modica. Anche il tecnico siciliano sarebbe ben propenso a proseguire l'avventura nella Marsica. Le prossime settimane ad ogni modo risolveranno tutti i dubbi in tal senso.

LA PARTITA

Gli schieramenti in campo. Nel Celano Modica vara un mini turnover. Goletti tra i pali. Linea difensiva a quattro con Zanon, Morgante, Rossini e De Maiò. Trio di centrocampo formato da Bognanni, Micciché e Giunchi. In avanti spazio al tridente composto da Villa, Negro e Dionisi.
Nella Colligiana il tecnico Mesiti si affida al seguente undici titolare: Giusti, Radice, Laverone, Billio, D'Ambrosio, Lacheheb, Russo, Collini, Marino, Carfora e Tranchitella.
Dirige il match Peretti della sezione di Verona.

Equilibrio iniziale. Fasi di stallo nella prima mezz'ora di gioco. Entrambe le squadre trovano grandi difficoltà nell'imbastire azioni offensive degne di nota.

Celano pericoloso. Alla mezz'ora il primo tentativo verso lo specchio della porta è opera del Celano. Direttamente su calcio piazzato Villa spedisce la sfera di poco alta. Al 38esimo lancio in profondità per Dionisi che, da poco dentro l'area, controlla bene il pallone ma non inquadra lo specchio della porta.

Colligiana in chiara difficoltà. Nei cinque minuti che precedono il duplice fischio del direttore di gara il Celano sfiore il vantaggio in almeno altre due occasioni. Prima con un tiro velleitario di Bognanni facilmente bloccato dall'estremo difensore ospite e poi con Dionisi. Quest'ultimo di testa manda di un nulla a lato su preciso suggerimento dalla destra di un compagno.

Celano in vantaggio. Nella ripresa pronti via ed i biancazzurri sbloccano il risultato. Dionisi controlla bene un pallone in area e serve l'accorrente Negro che da due passi non sbaglia.

Reazione Colligiana. I toscani non ci stanno e costruiscono i presupposti del pareggio. Attivissimo Tranchitella che prima trova Goletti pronto alla respinta e poi da posizione più che privilegiata spedisce la sfera sul fondo.

Il pareggio dei toscani. Al 26esimo Tranchitella trova il punto del definitivo uno a uno. Cross preciso dalla sinistra ed ottimo l'anticipo dell'attaccante della Colligiana.

Partita finita. Poco o nulla da segnalare negli ultimi venti minuti condizionati anche da un improvviso e violento nubifragio che non ha certo favorito le giocate di fino dei giocatori in campo.

SECONDA DIVISIONE GIRONE B. RISULTATI, CLASSIFICA E SPAREGGI

Bassano Virtus-Prato 4-0
Bellaria-Viareggio 1-1
Carrarese-Gubbio 1-1
Celano-Colligiana 1-1
Cisco Roma-Sangiovannese 0-1
Figline-Cuoiopelli 2-2
Giulianova-Rovigo 3-0
Poggibonsi-Giacomense 0-0
Sangiustese-San Marino 1-1

Classifica: Figline 62; Viareggio e Giulianova 58; Bassano Virtus 55; Prato 54; Cisco Roma 50; Gubbio e Giacomense 44; Carrarese e Sangiustese 43; Celano 41; Sangiovannese e Colligiana 40; Cuoiopelli 38; Poggibonsi 36; San Marino 35; Bellaria 33; Rovigo 30.

Play-off: Prato-Viareggio; Bassano-Giulianova.
Play-out: Bellaria-Cuoiopelli; San Marino_Poggibonsi.

Andrea Sacchini 18/05/2009 8.52