2°Div/B. Celano sconfitto 1-0 dalla Sangiustese

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1056



FERMO. Il Celano perde 1-0 sul campo della Sangiustese ed ora vede con preoccupazione l'avvicinarsi della zona play-out.
Risultato finale troppo severo per gli abruzzesi, che ai punti avrebbero certamente meritato miglior sorte. Discreta la manovra biancazzurra nel primo tempo e contesa equilibrata fino al match point realizzato al 19esimo della ripresa da Bagalini. Reazione deludente del Celano nell'ultima mezz'ora con pochissimi pericoli portati alla porta difesa da Recchi.
Da rimarcare la direzione di gara mediocre di Gavillucci di Latina che a conti fatti ha danneggiato la partita dei celanesi. Tra le decisioni più discutibili nella seconda frazione di gioco il rosso a Giunchi ed il penalty che ha permesso ai marchigiani di incamerare tra punti importanti in chiave salvezza.
Parentesi di domenica a parte prosegue il momento poco felice dell'undici di Modica, sempre più lontana copia della squadra bella e vincente di qualche mese fa.
Partito con l'obiettivo play-off il Celano ora deve rimboccarsi le maniche e conquistare sul campo una salvezza diretta ad oggi tutt'altro che scontata. Sono infatti scese a sole quattro le lunghezze di vantaggio sulla quintultima a quattro giornate dal termine.
Assume dunque importanza capitale in casa celanese il match di domenica prossima sul campo dell'ultima della classe Rovigo.

LA PARTITA

Le formazioni. Nel Celano Modica lascia dal primo minuto in panchina Caccavallo. Indisponibile Barbetti convocato in nazionale. Per il resto collaudato 4-3-3 con Vurchio tra i pali. Zanon, Morgante, Rossini e De Maiò a completare la linea a quattro dei difensori. A centrocampo spazio a Giunchi, Fanelli e Mandorino. In avanti fiducia al tridente composto da Villa, Negro e Dionisi.
Nella Sangiustese il tecnico Giudici sceglie il seguente schieramento titolare: Recchi, Carboni, Bordoni, Rovrena, Aquino, Arcolai, Iazzetta, Pirro, Bagalini, Gentili e Monti.
Arbitro della contesa è Gavillucci della sezione di Latina.

Avvio lento delle due squadre, attente a difendere piuttosto che attaccare. Nel primo quarto d'ora due occasioni non nitide, una da una parte una dall'altra. Prima Pirro per la Sangiustese involato verso la porta viene prontamente anticipato dal reattivo Vurchio. Successivamente per gli abruzzesi conclusione velleitaria di Fanelli agevolmente bloccata da Recchi.
Al 18esimo buona occasione per il Celano, con Negro in area bravissimo a trovare lo spazio del tiro un po' meno nella conclusione stessa. Trascorrono quattro minuti e Vurchio è attento nello smanacciare in corner un insidiosissimo tiro-cross dalla sinistra di Iazzetta diretto sotto la traversa.
Al minuto 27 l'occasione più ghiotta del primo tempo per gli ospiti. Ottimo spunto sulla sinistra di Zanon e palla nel mezzo per la testa di Dionisi che coglie il palo. Sulla ribattuta lo stesso attaccante biancazzurro è steso dall'estremo difensore marchigiano che viene espulso. Dentro inevitabilmente il secondo Pandolfi che in chiusura di tempo nega la gioia del vantaggio a Fanelli.
Nonostante l'inferiorità numerica nella ripresa parte meglio la Sangiustese che al decimo va vicina al punto dell'uno a zero. Monti servito da un compagno esalta i riflessi di Vurchio che salva la propria porta.
Al 14esimo l'episodio che cambia la storia del match. Giunchi, già ammonito nel primo tempo, viene espulso troppo frettolosamente dall'arbitro. Ne approfitta in pieno la Sangiustese che cinque minuti dopo si porta in vantaggio ancora su decisione discutibile del direttore di gara. Presunta irregolarità su Iazzetta e calcio di rigore per i marchigiani trasformato impeccabilmente da Bagalini.
Doppio colpo durissimo per il Celano che costruisce un'azione degna di nota due minuti più tardi.
Sponda del neo entrato Shiba per Fanelli che da ottima posizione getta alle ortiche la ghiotta occasione del possibile pareggio.
La reazione dei biancazzurri però si concretizza solo qui. Troppo poco per sperare di raddrizzare le sorti del match. Nulla da segnalare nell'ultima mezz'ora. Poche idee per il Celano e continui palloni gettati in avanti alla ricerca della sponda delle punte.
Domenica altra trasferta impegnativa sul campo del Rovigo ultimo ma non ancora condannato alla retrocessione diretta in serie D.

SECONDA DIVISIONE GIRONE B. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Giulianova-Figline 2-0
Sangiustese-Celano 1-0

Classifica: Figline 59; Giulianova 52; Prato 52; Viareggio 50; Cisco Roma 46; Bassano V. 45; Carrarese 39; Sangiustese 39; Gubbio 38; Celano 37; Giacomense 36; Sangiovannese 36; Colligiana 35; Cuoiopelli CR 33; Poggibonsi 33; San Marino 31; Bellaria 29; Rovigo 25.

Prossimo turno: Colligiana-Bassano V.; Cuoiopelli CR-Bellaria; Giacomense-Giulianova; Gubbio-Figline; Prato-Sangiustese; Rovigo-Celano; San Marino-Cisco Roma; Sangiovannese-Poggibonsi; Viareggio-Carrarese.

Andrea Sacchini 23/04/2009 8.53