Vdg battuta 3-1 sul campo dell'Aversa Normanna

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1160


2°Div/C. AVERSA. La Valle del Giovenco non conferma il proprio buon ruolino di marcia esterno e perde 3-1 sul campo dell'Aversa Normanna. Sconfitta a conti fatti immeritata per l'undici abruzzese, che ha ben impressionato per gioco e possesso del pallone.
Prestazione grandissima degli ospiti per oltre sessanta minuti con contropiedi ben orchestrati e difesa impenetrabile mai seriamente in difficoltà. Unica parentesi negativa il momentaneo pari dei padroni di casa. Negli ultimi venti minuti di gara poi il blackout completo che ha costretto gli uomini di Perrone alla terza sconfitta esterna stagionale.
Match discretamente condotto dagli uomini di Perrone, puniti oltremodo da disattenzioni difensive inammissibili per una società che punta dichiaratamente al miglior piazzamento possibile in chiave play-off. Dopo il rovescio in terra campana scendono a sei i punti di vantaggio dei biancoverdi nei confronti delle inseguitrici. Due lunghezze di margine invece dalla quinta piazza occupata dall'Andria.
Sono però tanti i rimpianti per gli ospiti, che per occasioni da gol create avrebbero meritato quantomeno il pareggio. Complimenti invece all'Aversa Normanna che fa propria l'intera posta in palio con il minimo sforzo, capitalizzando al meglio le disattenzioni degli avversari.
Il capitano De Angelis al minuto sette aveva illuso la Valle del Giovenco, che al 38esimo si è fatta ingenuamente raggiungere da Franzese e poi superare nel finale di tempo al minuto 76 da Perna. Punto del definitivo 3-1 realizzato all'84esimo ancora una volta da Perna.
Inizio veemente degli ospiti, pericolosi già al minuto tre con un tiro-cross dalla destra di Arcamone respinto con difficoltà dal portiere campano Castelli.
Al settimo il vantaggio della Valle del Giovenco. Cross nel mezzo dalla destra, batti e ribatti in area e De Angelis al volo da posizione centrale è il più lesto ad insaccare.
Poco prima del 20esimo abruzzesi ancora una volta pericolosi. Arcamone, sicuramente il migliore in campo, in contropiede trova il corridoio giusto per l'inserimento di Bettini che trova Castelli pronto a prolungare in angolo.
Al 38esimo, con il pallino del gioco saldamente nelle mani dei biancoverdi, l'inaspettato pareggio dell'Aversa Normanna. Dal cuore dell'area di rigore Franzese col destro realizza su preciso cross di Gennaro Marasco.
Nella ripresa tra il 25esimo e il 28esimo doppia occasione da una parte e dall'altra. Per la Valle del Giovenco Locatelli dalla distanza spedisce la sfera sul fondo. Per i padroni di casa conclusione di Menichini tra le braccia di Bifulco.
Sul capovolgimento di fronte contropiede quasi micidiale dei biancoverdi con Rosamilla che di un niente manda il pallone a lato della porta di Castelli.
Al 76esimo il vantaggio fortunoso dell'Aversa Normanna. Punizione dal limite, Bifulco è incerto nell'uscita e la sfera carambola sulla testa di Perna che involontariamente insacca.
All'84esimo ancora Perna in mischia sugli sviluppi di un angolo porta il risultato sul 3-1 finale.
Nella Valle del Giovenco il tecnico Perrone ha confermato le indiscrezioni della vigilia ed ha concesso fiducia al collaudato 4-4-2. Dal primo minuto Bifulco tra i pali. Linea difensiva a quattro composta da Locatelli, Petitto, Silvestri e Blanchard. A centrocampo De Angelis e Giordano nel mezzo con Cruciani e Piva a presidiare le corsie esterne. In avanti spazio al tandem Arcamone-Bettini. In corso d'opera hanno fatto il loro ingresso in campo Laboragine, Berra e Rosamilla.
Nell'Aversa Normanna mister Sergio ha scelto il seguente undici titolare: Castelli, Pagano, Panini, Maraucci, Avolio, Franzese, Zolfo, Sibilli, Menichini, Antonio e Gennaro Marasco. Ha diretto davanti a circa 700 spettatori Sguizzato della sezione di Verona.
Domenica prossima impegno interno allo stadio Dei Marsi con il Melfi, tredicesima forza del torneo. I lucani ieri non hanno disputato l'incontro casalingo con il Manfredonia per impraticabilità del campo.

SECONDA DIVISIONE GIRONE C. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Andria-Vibonese 2-0
Aversa Normanna-Pescina 3-1
Barletta-Monopoli 1-1
Cassino-Igea Virtus 2-0
Catanzaro-Vigor Lamezia 1-0
Gela-Scafatese 2-0
Melfi-Manfredonia rinviata per neve
Noicattaro-Isola Liri 2-0
Val Di Sangro-Cosenza 1-0
Classifica: Cosenza 50; Catanzaro 44; Gela 43; Pescina VG 37; Andria 35; Cassino 32; Monopoli 30; Noicattaro 30; Barletta 28; Scafatese 28; Igea Virtus 26; Vibonese 26; Aversa N. 24; Melfi* 24; Val di Sangro 22; Isola Liri 21; Manfredonia* 19; Vigor Lamezia 17. *Una gara in meno.
Prossimo turno: Cosenza-Noicattaro; Igea Virtus-Aversa N.; Isola Liri-Val di Sangro; Manfredonia-Gela; Monopoli-Cassino; Pescina VG-Melfi; Scafatese-Catanzaro; Vibonese-Barletta; Vigor Lamezia-Andria.
Andrea Sacchini 23/02/2009 8.04