2°Div/C. Domani Vdg ad Aversa. Val di Sangro sfida la capolista Cosenza

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1138



VALLE DEL GIOVENCO. Torna domani in campo la Valle del Giovenco dopo il convincente successo di sei giorni fa al Dei Marsi con l'Andria. Gli abruzzesi sono attesi dall'impegnativa trasferta sul terreno dell'Aversa Normanna. I campani, quartultimi in classifica e dunque pienamente coinvolti nella lotta per evitare i play-out, in casa hanno conquistato quattro vittorie, quattro pari e due rovesci. A giudicare dai numeri dunque, su 21 punti complessivi in graduatoria generale, l'Aversa Normanna ha costruito tra le mura amiche la propria classifica.
Massima attenzione dunque per la Valle del Giovenco che cercherà di puntellare ulteriormente il proprio piazzamento play-off. Attualmente il margine dalla sesta piazza è di otto lunghezze.
Gli uomini di Perrone vengono da una positiva striscia di risultati che ha fruttato sette punti nelle ultime tre partite. Ad Aversa, inoltre, la Valle del Giovenco cercherà di confermare il proprio ottimo ruolino di marcia esterno che, dati alla mano, la vede tra le compagini più insidiose lontani dalle mura amiche. Fino ad ora, in undici impegni, i biancoverdi hanno ottenuto cinque successi, quattro pareggi e due sole sconfitte.
Con nessun squalificato tra le fila abruzzesi il tecnico Perrone pare orientato a confermare in toto il 4-4-2 di domenica scorsa. Silvestri, Petitto, Locatelli e Blanchard a protezione della porta difesa da Bifulco. Centrocampo a quattro formato da Giordano e De Angelis centrali con Cruciani e Piva a presidiare gli esterni. In avanti spazio al tandem Di Pasquale-Arcamone. Poche le chance di vedere dall'inizio Berra, Rosamilla e Pietrobattista.
Nell'Aversa Normanna il tecnico Sergi dovrebbe scegliere dal primo minuto, tra gli altri, Castelli, Pagano, Di Girolamo, Franzese, Antonio e Gennaro Marasco e Sibilli.
Dirigerà l'incontro Giuseppe Sguizzato della sezione di Verona. Guardalinee De Falco e Tiburzi.
Fischio di inizio alle ore 14.30 allo stadio Rinascita di San Felice a Cancello (Caserta).
All'andata la Valle Del Giovenco si era imposta 3-2. Per i biancoverdi doppietta di Arcamone e rete di Di Pasquale.

VAL DI SANGRO. Impegno di lusso domani per la Val di Sangro che al Montemarcone di Atessa ospiterà la capolista Cosenza. I calabresi, lanciatissimi per la vittoria del campionato, sono primi con addirittura nove lunghezze di vantaggio sulle inseguitrici.
Situazione opposta invece per i sangrini, penultimi a braccetto con il Manfredonia, pienamente coinvolti nella lotta per evitare i play-out.
Sulla carta, considerata soprattutto la qualità tecnica dell'organico cosentino, il pronostico risulterebbe quasi scontato ma la Val di Sangro, tra le mura amiche, ha sempre dimostrato di potersela giocare ad armi pari con tutte. Vietato dunque partire già battuti anche se agli uomini di Petrelli è richiesta la cosiddetta “prova perfetta” per uscire indenni dal confronto con la capolista. Ad alimentare le speranze dei biancazzurri i buoni risultati fin qui ottenuti al Montermarcone dove la Val di Sangro non ha mai perso. Tre vittorie e sette pareggi frutto soprattutto di grande solidità difensiva. I calabresi invece, fuori casa, hanno vinto sette volte, pareggiato una e perso due match.
Contro il Cosenza il tecnico Giuseppe Petrelli dovrà rinunciare a Ruggiero, appiedato per un turno dal giudice sportivo. In sostituzione dell'esterno sono in ballottaggio Perfetti e Paris.
Per il resto conferma al 4-4-2 con fiducia in Ameltonis autore di una cattiva prova sei giorni fa a Scafati. Linea difensiva a quattro con Sensi, Paolacci, Del Grosso e Mangoni. A centrocampo Sireno e Mazzetto centrali con Grillo e Perfetti a presidiare le fasce. In avanti duo d'attacco composto da Fiorotto ed Alessandì.
Nel Cosenza di spazio dal primo minuto, tra gli altri, a Guizzetti, Moschella, Parisi, Occhiuzzi, Battisti, Catania, Galantucci e Mortelliti. Indisponibile per squalifica Bernardi.
Val di Sangro-Cosenza verrà diretta da Luca Barbeno di Brescia. Assistenti Savelli e Del Bianco.
Appuntamento domani alle ore 14.30 allo stadio Montemarcone di Atessa. All'andata il Cosenza si era imposto sui sangrini con un risultato di 2-0.
Il match verrà trasmesso in diretta sulla piattaforma digitale da ContoTv.

Andrea Sacchini 21/02/2009 9.34