2°Div/B. Il Giulianova delude e fa 0-0 in casa con la Cisco

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1186

GIULIANOVA. Il Giulianova non va oltre lo 0-0 casalingo con la Cisco Roma e getta alle ortiche una ghiotta occasione per avvicinare la zona play-off. Il risultato, ai punti, va bene ai giuliesi che nel corso del match hanno rischiato più volte di capitolare.
Lungo l'arco dei novanta minuti di gioco meglio la Cisco Roma, più vivace e propositiva, sfortunata in diversi frangenti.
Prestazione sottotono invece dell'undici giallorosso che conferma tutti i limiti di una manovra offensiva tutt'altro che irresistibile. Se nelle precedenti uscite la differenza l'ha fatta l'imprecisione degli avanti abruzzesi, ieri anche il gioco è apparso insufficiente.
Male il centrocampo nella fase di costruzione del gioco, con gli esterni giallorossi in continua difficoltà nei confronti dei pari ruolo laziali.
Nell'unica occasione da rete creata, come prassi da inizio campionato, è mancata maggiore determinazione e precisione sotto porta. Rimpianti, dunque, per la punta d'area di rigore mai arrivata nel calciomercato di gennaio concluso da pochi giorni.
Malgrado un intero match in sofferenza la difesa ha comunque retto anche nei momenti peggiori, confermandosi fin qui il reparto di maggior affidamento.
Primo tempo orribile dei padroni di casa, letteralmente incapaci di creare seri grattacapi alla retroguardia ospite. Per contro la Cisco Roma ha sfiorato diverse volte la rete del vantaggio, in particolare con tre pali colpiti. Al quarto d'ora con Ciofani in scivolata in piena area di rigore su preciso suggerimento di Mazzarani. Alla mezz'ora con un tiro dalla distanza di Goretti e poco prima del riposo su calcio piazzato battuto da Alessandro.
Nella ripresa ci si attenderebbe un Giulianova trasformato ma sono ancora gli ospiti ad andare vicini al punto dell'1-0. Al quarto d'ora il portiere Mancini è strepitoso a negare in uscita la gioia del gol prima ad Alessandro e poi a Ciofani.
Al minuto 30 del secondo tempo l'unica azione degna di nota dell'undici di Bitetto, fino ad allora non pervenuto. Batti e ribatti confuso in area e palla sui piedi di D'Antoni che conclude frettolosamente non inquadrando lo specchio della porta.
A fine match giustificati i fischi dei sostenitori giallorossi accorsi in buon numero al Fadini.
Imbarazzante il dato finale di zero conclusioni in porta del Giulianova. Con questo punto i giuliesi allungano ad otto la striscia di gare consecutive senza i tre punti. Se crisi non è poco ci manca.
Nel Giulianova il tecnico Bitetto ha optato per il collaudato 4-3-3. Dal primo minuto Mancini tra i pali. Linea difensiva a quattro formata da Vinetot, Ogliari, Garaffoni e Sosi. Trio di centrocampo composto da Croce, Del Grande e Pucello. Tridente offensivo affidato alla velocità di Lisi, Improta e D'Antoni. In corso d'opera hanno fatto il loro ingresso in campo D'Urso, Mariani e Cichella.
Nella Cisco Roma mister Lopez si è affidato al seguente undici titolare: Lafuenti, Balzano, Di Fiordo, Ferri, Angeletti, Goretti, Amadio, Ciofani, Mazzarani, Larosa e Alessandro.
Ha diretto l'incontro davanti a circa mille spettatori De Benedictis della sezione di Bari.
Con questo punto il Giulianova sale a quota 30 in classifica a meno due dalla zona play-off. Domenica prossima i giuliesi saranno di scena sul campo del Bellaria, che ieri ha pareggiato 1-1 con la Sangiustese.

SECONDA DIVISIONE GIRONE B. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Celano-Carrarese 2-1
Giacomense-Bassano V. 1-1
Giulianova-Cisco Roma 0-0
Poggibonsi-Viareggio 0-1
Prato-Gubbio 1-0
Rovigo-Colligiana 1-1
San Marino-Cuoiopelli CR 1-3
Sangiovannese-Figline 1-2
Sangiustese-Bellaria 1-1

Classifica: Figline 44; Viareggio 41; Prato 39; Celano 32; Sangiustese 32; Giulianova 30; Gubbio 30; Cisco Roma 29; Colligiana 28; Poggibonsi 28; Carrarese 27; Bassano V. 27; Sangiovannese 27; Bellaria 25; San Marino 25; Cuoiopelli CR 24; Giacomense 22; Rovigo 15.

Prossimo turno: Bassano V.-Celano; Bellaria-Giulianova; Carrarese-Poggibonsi; Cisco Roma-Sangiustese; Colligiana-Giacomense; Cuoiopelli CR-Sangiovannese; Figline-Prato; Gubbio-Rovigo; Viareggio-San Marino.

Andrea Sacchini 16/02/2009 8.48