2°Div/C. Per la Vdg col Cassino altro pareggio casalingo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1262

AVEZZANO. La Valle Del Giovenco non spezza la “maledizione” del Dei Marsi e getta al vento un'altra grande occasione per tornare ai tre punti interni. 0-0 il finale col Cassino al termine di novanta minuti che hanno messo in mostra i problemi dell'undici biancoverde.
Tre affermazioni in dieci partite. Quarto pari stagionale per 0-0 al Dei Marsi e quinta partita con nessun gol segnato tra le mura amiche. Sole cinque marcature in dieci incontri.
Ormai i numeri riguardanti i match casalinghi parlano da soli e non hanno bisogno di ulteriori commenti. L'ultimo successo risale addirittura al 16 novembre 2-0 sull'Isola Liri.
L'avvicendamento in panchina tra Chiappini e Perrone è stato fatto per tentare in primis un miglioramento dei risultati allo stadio Dei Marsi. Ebbene ieri sono state evidenziate tutte le carenze messe in mostra nei precedenti mesi di gestione Chiappini. Nella fattispecie poca determinazione, lucidità e precisione sotto porta degli attaccanti abruzzesi.
I biancoverdi possono recriminare per qualche dubbia decisione arbitrale ma trovare attenuanti non è il modo migliore per uscire dalla crisi di risultati interni.
Un vero rammarico in quanto la squadra, in casa, numeri alla mano possiede una delle difese meno perforate del torneo.
Brutte notizie anche per quanto riguarda Bettini, uscito anzitempo causa infortunio per un problema muscolare.
Dal canto suo il Cassino riporta a casa un punto prezioso per la classifica anche se ai punti i padroni di casa avrebbero meritato sicuramente miglior sorte.
Buon avvio degli ospiti vicini alla rete al sesto. Guzzo in precario equilibrio da posizione decentrata non inquadra lo specchio della porta.
Risponde la Valle Del Giovenco dieci minuti più tardi con un tiro velenoso dai venti metri di Laboragine parato dall'estremo difensore del Cassino.
Ospiti insidiosi al minuto 24 con una conclusione di poco sull'esterno della rete di Morello dai 20 metri. Sul capovolgimento di fronte Arcamone a tu per tu col portiere si lascia respingere la sfera indirizzata sotto al sette.
Nella ripresa subito insidiosa la Valle Del Giovenco. Arcamone dal limite trova la fortuita deviazione di un difensore ma Mennella ancora una volta è bravissimo a salvare i suoi.
Al 32esimo l'occasione più ghiotta del match. Sugli sviluppi di un corner De Angelis a porta vuota di testa trova un difensore pronto a respingere sulla linea di porta.
Ad una manciata di minuti dal termine tiro-cross di Pietrobattista che scheggia la parte superiore della traversa.
Con questo punto la Valle Del Giovenco conserva comunque il quarto posto con sei punti di vantaggio sulle dirette inseguitrici. Tra due domeniche, dopo la sosta del campionato, con l'Andria secondo appuntamento consecutivo allo stadio Dei Marsi di Avezzano.

SECONDA DIVISIONE GIRONE C. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Andria-Barletta 2-1
Catanzaro-Vibonese rinviata per impraticabilita' del campo
Cosenza-Manfredonia 2-0
Gela-Igea 1-4
Isola Liri-Normanna 0-0
Melfi-Monopoli 2-1
Noicattaro-Scafatese 1-0
Pescina-Cassino 0-0
Val di Sangro-Vigor Lamezia 2-0

Classifica: Cosenza 49; Catanzaro* 40; Gela 39; Pescina VG 34; Andria 32; Monopoli 28; Cassino 28; Noicattaro 26; Scafatese 25; Barletta 24; Vibonese* 24; Igea Virtus 23; Melfi 21; Isola Liri 20; Aversa N. 20; Manfredonia 19; Val di Sangro 19; Vigor Lamezia 17. *Una gara in meno.

Prossimo turno: Cassino-Gela; Cosenza-Isola Liri; Igea Virtus-Catanzaro; Manfredonia-Barletta; Monopoli-Aversa N.; Pescina VG-Andria; Scafatese-Val di Sangro; Vibonese-Noicattaro; Vigor Lamezia-Melfi.

Andrea Sacchini 02/02/2009 8.22