Delfino Pescara. Scaduto il termine per depositare altre offerte

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1596


PESCARA. È terminato ieri sera il conto alla rovescia per l'assegnazione definitiva del club alla società Delfino Pescara 1936. È infatti scaduto il termine per depositare offerte per società non riconducibili alla Delfino Pescara. Lo stesso curatore fallimentare Saverio Mancinelli ha bloccato ogni possibile offerta che potrebbe pervenire nelle prossime ore. L'ultimo atto è fissato per lunedì mattina alle 9 allo studio del notaio Buta nei pressi di Piazza Salotto.
Alla serata di ieri, ad ogni modo, nessuna offerta è pervenuta al Tribunale di Pescara.
Intanto la squadra partirà lunedì per il ritiro di Norcia in vista della trasferta di domenica prossima sul campo del Perugia. Per Galderisi è l'occasione ideale in primis per recuperare mentalmente i giocatori attualmente presenti in organico ed in secondo luogo per lavorare al meglio con i futuri nuovi arrivi.
Nel frattempo per quanto riguarda il mercato sono ormai definite le posizioni di tutti quei giocatori che non rientrano nei piani tecnici futuri dell'allenatore e della nuova società. Lasceranno Pescara nelle prossime ore molti tra Prisco, Diliso, Camorani, Pisciotta, Siniscalchi, Cardinale, Camorani, Di Vicino, Fortunato e De Sousa. Alcuni di loro hanno trovato accordi con club di prima e seconda divisione. Per altri invece potrebbe essere attuata dal curatore fallimentare la rescissione unilaterale del contratto.
La partenza di diversi elementi attualmente in rosa consentirebbe al DG Claudio Garzelli di chiudere entro il 2 febbraio importanti operazioni di mercato in entrata. Diversi calciatori sono già stati contattati e bloccati ed i loro contratti devono essere soltanto ratificati. Per questo si attende lunedì mattina quando ufficialmente dal notaio Buta la Delfino Pescara 1936 rileverà il titolo sportivo del sodalizio di via Pertini. Garzelli, dunque, avrà a disposizione l'ultimo giorno di mercato per puntellare l'organico a disposizione del tecnico Galderisi.

Andrea Sacchini 31/01/2009