2°Div/B. Un Giulianova devastante schiaccia 4-1 il Fano e avvicina la salvezza

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1724

GIULIANOVA. Il Giulianova vince 4-1 al Fadini contro il Fano ed in classifica da uno scossone importante in chiave salvezza.

Nel primo tempo doppio vantaggio giuliese al 25esimo ed al 37esimo rispettivamente con Suriano e Margarita. Nella ripresa ultimi 5 minuti di fuoco con il gol del Fano di Primarco al 40esimo e le reti di Margarita e Morga che hanno fissato il risultato sul 4-1.

Punteggio giustissimo per quanto fatto vedere in campo dalle 2 squadre, con il Giulianova superiore tecnicamente e tatticamente ad un Fano che lotta per evitare i play-out.

Devastanti i giallorossi dalla metà campo in su che, per 90 minuti, si scrollano di dosso tutti i problemi degli ultimi mesi in fatto di mancanza di incisività sotto porta.

Bravi e attenti i giuliesi anche in fase difensiva, eccezion fatta l'episodio di distrazione che ha portato al punto della bandiera dei marchigiani. Giusta la dose di concentrazione, convinzione e determinazione che fin dai primi minuti hanno messo in difficoltà un Fano troppo rinunciatario, inferiore sia tecnicamente sia agonisticamente al Giulianova di quest'ultimo periodo.

Inizio veemente dei giallorossi che nei primi 25 minuti costruiscono almeno un paio di nitide palle gol fallite da Perez. Al 25esimo il meritato vantaggio è siglato da Suriano, il più lesto di tutti ad insaccare su preciso suggerimento dalla sinistra di Margarita.

Al 37esimo il raddoppio è griffato Margarita, che di testa in anticipo ha beffato gli immobili difensori del Fano su cross dalla destra di un compagno.

Nella ripresa il Giulianova ha diverse palle gol per triplicare mentre il Fano, abulico, riesce a creare poco o nulla.

Al 35esimo l'estremo difensore del Fano Beni viene espulso per un brutto fallo fuori area da ultimo uomo. Al Giulianova però non piace vincere facile ed al 40esimo letteralmente regala con Zoppetti il punto della speranza ai marchigiani. Disimpegno errato del centrale giallorosso, Primarco ne approfitta salta Merletti e deposita in rete.

Nel finale però la squadra di Di Meo gestisce alla grande il risultato ed addirittura fa poker. Al 42esimo su calcio di rigore realizza Margarita. Al quinto minuto di recupero Morga fissa il punteggio sul 4-1 grazie all'altruismo di Polinesi.

A fine partita il tecnico Di Meo ha vestito i panni del pompiere ricordando all'ambiente che il campionato non è ancora finito: «è un passo avanti decisivo e importante in chiave salvezza. Ciononostante dobbiamo lottare fino alla fine e sarebbe un errore ritenersi salvi a diverse giornate dalla fine, soprattutto perché la Villacidrese ha anche vinto. Siamo stati attenti ed abbiamo pagato soltanto per l'errore individuale sull'unico gol del Fano».

Con questo successo i giallorossi agganciano a quota 20 punti Sangiovannese e Fano, con 8 punti momentanei di vantaggio sulla Villacidrese che a breve potrebbe ricevere un'ulteriore penalizzazione in classifica.

Domenica prossima per il Giulianova altro importante scontro salvezza a Celano. Il derby, in chiave classifica, è fondamentale per entrambe le squadre a livello sia di morale sia di punti.

 TABELLINO

 GIULIANOVA (4-4-2): Merletti; Terrenzio, Zoppetti, Sosi, Testoni; Della Penna, Croce (28'st De Simone), Suriano (32'st Rinaldi), Polinesi; Perez (40'st Morga), Margarita. A disposizione: Robertiello, Faragalli, D'Angelo, Bebeto. Allenatore: Di Meo.

FANO (4-4-2): Beni, Santini, Scrostam Cossu, Amarantini, Trudo, Urbinati (1'st Primarco), Schiavini, Raparo (39'pt Capodaglio), Ferrari, Piccoli (Iazzetta). A disposizione: Perucchini, Carboni, Del Duca, Misin. Allenatore: Zauli.

ARBITRO: Ceccarelli della sezione di Terni.

Andrea Sacchini 28/03/2011 8.26