La Seven 2007 Roseto vice contro Soresina

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1186



BASKET. ROSETO. La Seven 2007 torna al successo tra le mura amiche e lo fa in maniera impetuosa, stendendo la Vanoli Soresina con una partita fatta di cuore, di spirito di squadra e soprattutto di grinta in difesa.
Trullo ritrova la precisione dei suoi esterni dall'arco e riesce a tramutare in oro la marcatura a francobollo dei suoi ragazzi sui campioni di Cioppi.
Pazzi con 38,5 di febbre tiene bene il campo e Lloreda, bloccatosi in mattinata per un dolore alla schiena si tramuta in assist man, calamitando i lunghi avversari e scaricando i palloni ai compagni liberi.
Di questo gioco beneficia Ringstrom, autore di 18 punti (conditi da 10 rimbalzi) ma soprattutto torna quello di un tempo Pinnock (25 punti).
Il panamense è preciso al tiro e finalmente altruista in possesso palla, non forzando mai oltre misura le conclusioni.
Da rimarcare infine la prova di Lagioia: oltre alle bombe il ragazzo è tentacolare in difesa e recupera tre importantissimi palloni. Per la Vanoli, malgrado i tentativi esperiti nel corso della gara, non c'è stato nulla da fare, con Roseto sempre avanti durante il match.
Quintetti iniziali. Trullo parte con Fulvio play, Ruini guardia, Pinnock ala piccola, Ringstrom ala grande e l'acciaccato Lloreda pivot. Soresina risponde con Mbemba in regia, Bell guardia, Terry e Valenti ali e Cusin centro.
Nel primo quarto sostanziale equilibrio con un leggero predominio ospite che viene vanificato dal fallo tecnico fischiato a Terry (il suo terzo personale) dopo quattro minuti, che manda Fulvio in lunetta per l'11-12.
Valenti ferma irregolarmente Pinnock dall'arco e il panamense fa 2 su 3 per il 13-12 della Seven 2007. Bell con due bombe impressionanti riporta l'inerzia dalla parte dei suoi e Trullo è costretto a chiamare il time out sul 15-18.
Crescono progressivamente i padroni di casa che macinando il loro gioco centrano il sorpasso sul 22-21. Dalla lunetta a tre secondi dal termine c'è quindi Borsato a fissare il 24-21.
Nel secondo quarto si ricomincia sempre con il giovane biancazzurro protagonista, questa volta da tre punti, per il 27-23. La Vanoli si aggrappa ai suoi campioni e si issa sino al 27-27 con il solito stratosferico Bell. Roseto riparte ancora una volta e con Ringstrom punisce la difesa di Cioppi da sotto e dalla distanza per il 32-27. Basei ha un'azione da tre punti ma sbaglia il libero aggiuntivo e la Seven 2007 ne approfitta per dare un altro colpo sul pedale dell'acceleratore, firmando il 35-29 con Pazzi e stavolta è Soresina a chiamare il minuto di sospensione. Valenti dalla lunetta è implacabile e malgrado una bomba di Lagioia gli ospiti si rifanno sotto grazie anche ad una chiamata arbitrale su Pazzi apparsa dubbia. Lloreda spezza il suo digiuno su assist di Pinnock per il 40-36, poi Basei commette passi e quando mancano 70 secondi all'intervallo il possesso è biancazzurro. Ringstrom va a bersaglio prima della tripla di Basei che fissa lo score sul 42-39.

Nel terzo quarto è Pinnock il mattatore:l'ala è capace di annichilire la difesa ospite con due triple e un canestro da sotto, facendo impazzire il Pala Maggetti. Calabria dall'arco non fallisce lo shoot ma al time out di Cioppi il punteggio è di 50-42. Ringstrom dimostra di essere “umano” e dopo una striscia lunghissima senza sbavature non trova la giusta misura dalla lunetta ma Pinnock, dopo una lunga serie di errori da ambo le parti, firma il 52-42, quindi capitan Ruini infila la bomba che vale il 55-42. Pinnock subisce l'antisportivo di Basei e mette i liberi per il 57-42 ma Valenti spezza il break della Seven 2007 con due punti.
Sale il ritmo, Ringstrom stoppa in maniera eccellente in difesa e lancia il contropiede per Pinnock che schiaccia ma Terry dalla lunetta firma il 57-46. Tocca quindi a Fulvio che inchioda una tripla delle sue e subito dopo la grande intensità in difesa degli uomini di Trullo produce due facili appoggi di Pazzi che valgono il 66-48. Bell commette il quarto fallo su Ruini e aggrava la situazione per la Vanoli che deve fare i conti con lo stesso numero di penalità per Terry. Si procede a strappi sino al termine della frazione con Ringstrom che colleziona altri tre punti e Mbemba che fa 0/2 e non smuove il punteggio dal 69-52.
Nell'ultimo quarto parte a razzo la Seven 2007 che è incontenibile dalla lunga distanza: Fulvio e Lagioia mettono due bombe spacca-partita. Lagioia in particolare si mette in luce con una straordinaria attenzione in difesa, Soresina prova a rispondere colpo su colpo ma riesce solamente a mantenere le distanze, senza accorciare. 77-59 il punteggio a 4'30'' dalla sirena ma Roseto non si accontenta e con Lloreda incrementa il margine sino al + 20, 79-59. La Vanoli tenta di rientrare producendo il suo massimo sforzo ma Roseto tiene bene e malgrado qualche imprecisione gestisce con oculatezza il risultato. Trullo regala un applauso al giovane Neri che entra a pochi secondi dalla fine. Per il ragazzo di Roseto c'è anche il fallo subito prima dell'esplosione del Pala Maggetti. Si attende solo lo scadere del tempo che arriva sul punteggio di 83-67. La Seven 2007 esulta per una vittoria importantissima che consente agli uomini di Trullo di compiere un altro passo verso il traguardo della salvezza, in un campionato equilibratissimo come quello di Legadue di quest'anno. Prossimo impegno per i biancazzurri a Casale Monferrato, prima del match infrasettimanale di giovedì 5 contro Jesi in casa.


Seven 2007 Roseto – Vanoli Soresina 83-67

Seven 2007 Roseto: Ruini 5(0/2,1/4), Borsato 7(1/1,1/2), Neri (/,/), Ringstrom 18(6/9,1/2), Fulvio 11(0/1,3/5), Lorenzetti ne(/,/), Pazzi 6(3/5,0/2), Lloreda 5(2/5,/), Lagioia 6(0/2,2/4), Pinnock 25(6/10,3/4). All. Trullo
Vanoli Soresina: Rossetti (0/2,0/1), Terry 6(2/5,0/4), Gigena 2(1/1,0/1), Mbemba 7(2/3,1/1), Bell 16(2/6,4/9), Cusin 9(2/5,1/2), Basei 5(1/2,1/1), Calabria 6(/,2/5), Valenti 16(4/6,/), Bernardi (0/1,0/1). All. Cioppi.
Parziali: 24-21, 42-39, 69-52.
Tiri da 2: Roseto 18/35, Soresina 14/31. Tiri da 3: Roseto 11/23, Soresina 9/25. Tiri liberi: Roseto 14/21, Soresina 12/18.
Arbitri: Vicini, Castelluccio, Masi. Note: durante l'intervallo sono scesi in campo i clown dottori dell'associazione “Ridere per Vivere” una onlus che si prefigge lo scopo di portare un sorriso nei reparti di pediatria di numerosi ospedali.

26/01/2009 8.46