Vdg sconfitta al Dei Marsi 1-0 dalla Vigor Lamezia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1236


2°DIV/C. AVEZZANO. La Valle Del Giovenco perde 1-0 in casa contro la Vigor Lamezia e getta alle ortiche un'ottima possibilità di allungo in classifica. Prima sconfitta stagionale in casa per gli uomini di Chiappini, incapaci di dare seguito al buon successo esterno di sette giorni fa a Monopoli.
Sconfitta inattesa per i biancoverdi, sorpresi da un undici ospite maggiormente coriaceo e determinato. La rete vittoria dei calabresi è stata realizzata al minuto 24 da Ragatzu.
Confermati i limiti casalinghi degli abruzzesi, che in nove match interni hanno conquistato solo tre volte l'intera posta in palio.
Male l'attacco, poco incisivo sotto porta malgrado le varianti tattiche e le sostituzioni del tecnico operate in corsa.
Valle Del Giovenco distratta e arruffona che non ha mai dato l'impressione di poter riequilibrare il match. Una vera delusione per i sostenitori biancoverdi anche in considerazione dell'evidente divario tecnico esistente tra le due compagini. Prima di ieri, non a caso, i calabresi occupavano l'ultimo posto in classifica.
Male dunque la Valle Del Giovenco soprattutto sul piano del gioco. Manovra lenta e prevedibile per gli abruzzesi ed insufficiente gioco sulle fasce. Più frizzanti gli ospiti. Una Vigor Lamezia cinica e spietata, abile a sfruttare la fatale distrazione della retroguardia abruzzese.
Buon avvio dei padroni di casa che nei primi venti minuti costruiscono due nitide occasioni da rete. Nella prima Zarineh da posizione decentrata esalta i riflessi dell'estremo difensore ospite Panico. Sulla seconda Censori in piena area libero da marcature non trova il tempo giusto per la battuta a rete.
Al 24esimo la Vigor Lamezia passa in vantaggio. Ragatzu in piena area ha il tempo di stoppare di petto e girare a rete la sfera con l'intera retroguardia biancoverde che resta a guardare.
Al 40esimo Valle Del Giovenco vicina al pari con Zarineh che non inquadra lo specchio della porta su suggerimento dalla destra di Arcamone.
Pochi istanti prima del riposo i calabresi vanno ad un passo dal raddoppio. Batti e ribatti in area sugli sviluppi di un corner e Cacciaglia da fuori centra a botta sicura la traversa.
Nella ripresa succede poco o nulla e la Vigor Lamezia senza particolari difficoltà porta a casa l'intera posta in gioco.
Il tecnico Chiappini ha confermato le indiscrezioni della vigilia ed ha scelto l'oramai collaudato 4-3-1-2. Bifulco tra i pali. Blocco difensivo a quattro formato da Piva, Petitto, Blanchard, Petitto e Locatelli. Trio di centrocampo composto da Cruciani, Censori e De Angelis. In avanti Laboragine trequartista a supporto del tandem offensivo Arcamone-Zarineh. In corso d'opera hanno fatto il loro ingresso in campo Pietrobattista e Carosone.
Nella Vigor Lamezia mister Ammirata ha dato fiducia dall'inizio a Panico, Ciminari, Pascuccio, Filippi, Marinelli, Lo Petrone, Ciotti, Cacciaglia, Rondinelli, Ragatzu e Sergi.
Ha diretto l'incontro Flamingo di Pisa.
Malgrado la sconfitta la Valle Del Giovenco resta comunque in piena zona play-off. Quarto posto in solitario in classifica con ancora quattro lunghezze di vantaggio sulla sesta Cassino. Domenica è attesa, sul campo della Scafatese, la prova del riscatto. Fuori casa, d'altronde, la Valle Del Giovenco ha quasi sempre fatto registrare ottime prestazioni.
Limitatamente alla gara con la Vigor Lamezia c'è da sottolineare lo spettacolo desolante delle tribune dello stadio Dei Marsi di Avezzano. Presenti soltanto 200 spettatori circa. Di questo fatto a fine partita si è lamentato il tecnico Andrea Chiappini.

SECONDA DIVISIONE GIRONE C. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO


Andria-Igea Virtus 0-0
Catanzaro-Manfredonia 1-0
Cosenza-Vibonese 2-0
Gela-Monopoli 0-0
Isola Liri-Scafatese 4-0
Melfi-Aversa N. 2-0
Noicattaro-Barletta 1-1
Pescina VG-Vigor Lamezia 0-1
Val di Sangro-Cassino 1-1

Classifica: Cosenza 43; Catanzaro 39; Gela 39; Pescina VG 30; Andria 29; Cassino 26; Monopoli 25; Scafatese 25; Vibonese 24; Noicattaro 23; Barletta 21; Igea Virtus 19; Isola Liri 18; Vigor Lamezia 17; Aversa N. 16; Manfredonia 16; Val di Sangro 16; Melfi 15.
Prossimo turno: Aversa N.-Val di Sangro; Barletta-Gela; Cassino-Catanzaro; Igea Virtus-Isola Liri; Manfredonia-Noicattaro; Monopoli-Andria; Scafatese-Pescina VG; Vibonese-Melfi; Vigor Lamezia-Cosenza.
Andrea Sacchini 19/01/2009 8.04