Basket. La Seven 2007 riparte da Varese

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1172

ROSETO. La Seven 2007 Roseto comincia il suo girone di ritorno con una trasferta difficilissima a Varese, dove al Pala Whirlpool (palla a due ore 18,15) affronterà la Cimberio, compagine che guida la classifica della Legadue con 20 punti insieme a Reggio Emilia. Dopo il colpo esterno di Pistoia per i biancazzurri si profila una “missione impossibile” contro una delle favorite al salto di categoria.
All'andata gli uomini di coach Tony Trullo rimasero avanti nel punteggio per 35 minuti poi all'ultimo istante un tap-in di Cotani regalò i due punti agli ospiti.
«Dobbiamo ripartire dall'atteggiamento battagliero di quel match», sottolinea il coach della Seven 2007, «mantenendo però lo stesso spirito e la stessa intensità per tutti i 40 minuti della partita. Ci siamo allenati bene durante la settimana, con il giusto piglio, e andiamo a Varese per giocarcela».
Il bollettino medico di questi giorni ha visto Ringstrom alle prese con l'influenza (lo svedese si è comunque allenato da giovedì) mentre Ruini sembra aver superato il dolore alla mano destra che gli ha impedito di tirare con le consuete percentuali nelle ultime gare.
Proprio la precisione dall'arco è una delle chiavi del match: «Dobbiamo sfruttare i tiri aperti che creeremo nel corso della gara e cercare di limitare la loro pericolosità dal perimetro», prosegue Trullo, «per far questo servirà una grande applicazione in fase difensiva».
Non sarà facile contenere la schiera di campioni a disposizione di coach Pillastrini, da Childress a Lauwers, da Nikagbatse a Dickens, senza dimenticare Jack Galanda. Tantissime le soluzioni a disposizione del tecnico di Varese che ha chiesto ai suoi una grande prestazione per gettarsi alle spalle il periodo poco brillante delle ultime settimane. La Cimberio è reduce difati da quattro sconfitte su cinque match disputati, una striscia che ha consentito a Reggio Emilia di agganciarla in vetta alla classifica.
Due duelli particolari caratterizzeranno la sfida tra Seven 2007 e Varese: quella tra due dei migliori assist man della Legadue (Childress e Fulvio, rispettivamente secondo e terzo atleta del campionato in questa speciale graduatoria) e quella tra i lunghi delle due squadre. Da una parte la fisicità di Jaime Lloreda (ex di turno, protagonista con la Cimberio nella passata stagione), dall'altra l'esperienza di Galanda, che da quest'anno si è spostato nel ruolo di centro per mettere i suoi centimetri al servizio del team.
17/01/2009 12.53