Basket. Teramo a Bologna per chiudere il girone di andata

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1383

BASKET. TERAMO. L'appuntamento è per domenica ore 21:00, diretta SkySport 2, al PalaDozza contro la Fortitudo.
Giro di boa per i biancorossi del Teramo Basket.. La splendida Banca Tercas ammirata nel girone d'andata, seconda in classifica e già qualificata per le Final Eight di Coppa Italia, rende visita domenica sera alla GMAC Bologna.
Match in programma al PalaDozza di Bologna, con palla a due prevista per le ore 21:00, e ripreso dalle telecamere di SkySport 2.
Gara importante e determinante per stabilire il piazzamento dei biancorossi in vista del sorteggio per gli accoppiamenti nei quarti di finale delle Final Eight.

FORTITUDO BOLOGNA

La squadra allenata da Cesare Pancotto, ex coach biancorosso nella stagione 2004/05 e subentrato a Dragan Sakota ad inizio dicembre, attraversa un momento delicato della stagione, essendo reduce da cinque sconfitte nelle ultime sei gare disputate. Ma la classifica dei felsinei, tredicesimo posto con 10 punti, non deve trarre in inganno, trattandosi di un team con uno dei migliori roster a disposizione dell'intera Serie A.
Impressionante la batteria di lunghi sui cui può contare il coach di Porto San Giorgio, che vede elementi del calibro di Lazaros Papadopoulos, gigantesco greco di 210 cm arrivato a stagione iniziata dal Real Madrid e che in sei gare in maglia Fortitudo ha collezionato 11.2 punti in 31.7 minuti con 8 rimbalzi catturati, Dalibor Bagaric, rientrato a Bologna dopo l'inizio di stagione in NBA, Alessandro Cittadini, uno degli ex di giornata, lo scozzese Kieron Achara e lo sloveno Uros Slokar. In campo anche la classe e l'esperienza di Gregor Fucka, altro elemento in grado di giocare vicino a canestro. Nel ruolo di ala agiranno il talento e la potenza dell'americano Qyntel Woods, colpo del mercato estivo fortitudino lo scorso anno all'Olympiakos, e del teatino Stefano Mancinelli, autore fin qui di un'ottima stagione con 13.6 punti in 33.4 minuti. Dal perimetro giungeranno i punti degli americani Darryl Strawberry, sette gare a referto con 17.3 punti in 34.4 minuti, e Jamont Gordon, 10.5 punti con 4.4 rimbalzi, e l'esperienza di Matteo Malaventura, altro ex biancorosso. A portar palla il talento del brasiliano di passaporto italiano Marcelo Huertas, lo scorso anno in Spagna. Nel roster anche l'ex nazionale azzurro, e capitano della Fortitudo, Davide Lamma.

BANCA TERCAS TERAMO

I biancorossi sono reduci da una delle settimane migliori della loro storia, dopo il successo di sabato scorso sulla Benetton Treviso e la storica qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia, in programma dal 19 al 22 febbraio prossimi.
Settimana di lavoro importante, in cui Andrea Capobianco ed il suo staff hanno avuto tutto il roster a disposizione, eccezion fatta per Ryan Hoover, influenzato negli ultimi giorni e ancora oggi non al 100%.
«Contenti e consapevoli di aver raggiunto un traguardo importante per la società – sono le parole di Andrea Capobianco -, per i tifosi e per noi tutti, andiamo a Bologna sapendo di dover incontrare una squadra forte, capace di vincere su campi difficili e contro squadre che ci hanno battuto. La grande concentrazione che dovremo tenere in ogni momento della partita sarà fondamentale per provare a giocare alla pari sul loro campo. Bologna è una squadra dotata di grande estro, che sa giocare benissimo l'uno contro uno per prendere vantaggio e con costanza riesce ad “andare” in post-basso, dove ognuno dei giocatori interni è in grado di creare gravi danni alla difesa avversaria. Noi dovremo essere bravi a perdere pochi palloni, perché la Fortitudo è squadra abile a correre in contropiede e ad esaltarsi nel gioco in velocità».
I biancorossi effettueranno l'ultimo allenamento a Scapriano sabato mattina e nel pomeriggio partiranno alla volta del capoluogo felsineo.

17/01/2009 12.25