F1. La Toyota presenta on line la nuova TF 109

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1165



ROMA. Anche la Toyota ha scelto la presentazione [url=http://www.tf109-premiere.com/home.html]on line[/url] per la sua nuova monoposto, la TF109. La nuova vettura affidata ai due piloti ufficiali Jarno Trulli e Timo Glock ed al "test driver" Kamui Kobayashi e' frutto di un lungo lavoro di progettazione iniziato gia' nell'ottobre del 2007 per adeguarsi ai nuovi regolamenti.
La Panasonic Toyota TF109, infatti, segue i nuovi dettami FIA, con ala piu' ampia all'anteriore e piu' ristretta nel retrotreno e la scomparsa di dispositivi aerodinamici lungo i fianchi. Per il 2009 l'obiettivo e' principalmente «vincere la prima gara in Formula 1», come ha sottolineato il Team Principal Tadashi Yamashina.
Con la TF109, Toyota intende proseguire gli ottimi risultati ottenuti dalla TF108 nella passata stagione, con due podi, una partenza in prima fila e 56 punti finali, contro i 35 del 2006 e i 13 della 2007.
La Toyota e' stata nella "top ten" sulla griglia di partenza per 14 dei 18 Gran Premi, finendo nei punti 12 volte e concludendo nove volte tra i primi sei. con sei-nove top finiture.
«Dopo otto anni in Formula 1, abbiamo acquisito una enorme quantita' di conoscenze e migliorato notevolmente. Ci sono molti elementi del nostro team che sono al piu' alto livello per cui la sfida ora e' quella di colmare le eventuali lacune ed esprimerci al vertice. In seguito dovremo fare in modo che tutto funzioni insieme per segnare i risultati per i quali ci battiamo tutti», ha affermato John Howett, Presidente di Panasonic Toyota Racing.



Yamashina, poi, espresso la sua fiducia sulla riconfermata coppia di piloti: «A mio parere, Toyota ha uno dei migliori driver line-up in Formula 1 e sono felice di vedere che cosa si puo' fare con la TF109. Entrambi i piloti hanno dimostrato la scorsa stagione che, se noi diamo loro una macchina competitiva, sono in grado di lottare con i migliori al mondo, percio' la nostra sfida quest'anno e' quella di consegnare loro una macchina che gli consentira' di farlo piu' spesso».
Per Jarno Trulli, e' il quinto anno in seno al team Toyota.
Il pilota pescarese e' chiamato a mettere a frutto la sua maturita', la sua passione e la voglia di essere uno dei protagonisti.
«Ho fatto piu' Gran Premi con Toyota in Formula 1 rispetto a qualsiasi altro pilota ed ho visto l'enorme progresso che e' stato fatto da quando sono arrivato nel 2004» ha dichiarato il 34enne pilota abruzzese.
«E' stato un lungo cammino, con alti e bassi, ma non abbiamo mai non ci siamo mai esaltati o scoraggiati».
Timo Glock, invece, e' al suo secondo anno in F.1 ed alla Toyota. Il tedesco, vincitore della GP2 Series nel 2007, ha mostrato di essere un talento naturale e di poter aspirare ad un ruolo di protagonista nonostante abbia corso solo 22 Gran premi.



«Se guardo indietro alle auto da corsa che ho guidato negli ultimi cinque anni sono state tutte molto diverse, con la Jordan nel 2004, quindi Champ Car, GP2 e la Toyota TF108, e sono stato competitivo con ciascuna di esse. Cio' dimostra come posso adattarmi rapidamente ad ogni tipo di vettura e non ho alcuna preoccupazione circa il nuovo tipo di monoposto di F.1 per il 2009».

16/01/2009 9.46