Ufficializzati i componenti della Delfino Pescara. Zeytulaev: «chiedo scusa»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2219



PESCARA. Dopo l'importante incontro di martedì sera, ieri sono stati ufficializzati i nomi degli imprenditori che comporranno la neonata società Delfino Pescara 1936. Nessuna sorpresa come nelle previsioni e confermate quasi tutte le indiscrezioni degli ultimi giorni. Fanno parte del gruppo Giuseppe Adolfo De Cecco, Adolfo Maria De Cecco, Deborah Caldora, Antonio Edmondo, Daniele Sebastiani, Gabriele Bankowski, Antonio Di Cosimo, Amerigo Pellegrini e Francesco Pirocchi. Fuori dalla neo società il presidente onorario della Virtus Lanciano Guglielmo Maio, Marco Sciarra, Gabriele Faieta e Sergio Ponzio. Con Enrico Saquella invece, seppur fuori per il momento dalla Delfino Pescara 1936, potrebbe aprirsi un discorso legato ad un'eventuale sponsorizzazione.
Future cariche societarie, come confermato dal gruppo in toto, verranno definite soltanto a conclusione dell'asta in Tribunale del prossimo 20 gennaio.
Riguardo ulteriori cordate pronte a partecipare all'acquisizione del titolo sportivo, a ieri nessun'altra richiesta di affiliazione è pervenuta in Federazione.
In lizza, già da parecchi giorni, ci sarebbe un gruppo di imprenditori rappresentati da Gigi Pavarese, ex DS tra le tante di Avellino e Lanciano.
Nel frattempo martedì è tornato ad allenarsi con i compagni Ilyas Zeytulaev.
Il calciatore uzbeko, prima che con la stampa, ha chiarito con tecnico e compagni i motivi che lo hanno spinto a disertare la ripresa degli allenamenti dopo le feste di Natale. Zeytulaev, apparentemente dispiaciuto per quanto accaduto, si è pubblicamente scusato: «chiedo scusa a tutti per il mio comportamento che non è stato corretto nei confronti dei compagni di squadra, del tecnico e dei tifosi. Nella vita però si commettono degli errori. Io l'ho commesso in questa circostanza».
Questi i motivi che lo hanno tenuto lontano da Pescara alla ripresa degli allenamenti: «avevo l'aereo per tornare in Italia il giorno 4 gennaio. Il volo successivo era previsto solo per l'otto e ho avuto poco tempo per decidere cosa fare. Ho fatto una scelta sbagliata e me ne rendo conto ora. Ho ripreso subito l'aereo l'otto gennaio».
«Mi dispiace» – prosegue l'esterno biancazzurro – «aver saltato dieci giorni di preparazione. Sto bene e sono pronto già domenica per tornare in campo. Certo non sono al 100%. Alla fine, comunque, deciderà il mister».
La decisione di non rientrare in Italia, precisa Zeytulaev, non era legata a presunte voci di mercato: «assolutamente. Io sto bene qui a Pescara e con questa maglia mi sono tolto soddisfazioni importanti dopo tanti anni difficili per me. Io voglio restare ma dipenderà ovviamente dalla nuova proprietà».
Negli ultimi giorni si è parlato di eventuali clausole sul contratto del giocatore di nazionalità uzbeko. Lo stesso, in sostanza, non conferma e non smentisce: «ho un contratto con il Pescara fino al giugno 2010. C'è da parlare ma questo spetterà al mio procuratore Marco Trabucchi del quale io mi fido ciecamente. Non posso parlare con i giornalisti di queste cose. Ho appreso negli ultimi giorni solo dai giornali di eventuali clausole sul mio contratto. Io non so nulla, mi fido del mio procuratore».
«Marco Trabucchi» – conclude Zeytulaev – «è il mio punto di riferimento qui in Italia. È lui che mi ha portato in questo paese e devo molto a lui. Trabucchi, inoltre, mi è stato vicino soprattutto nei momenti più difficili che ho avuto».

NOTIZIARIO

Ieri intanto la squadra ha proseguito gli allenamenti settimanali allo stadio Mastrangelo di Montesilvano. Mattinata invece trascorsa in palestra. Hanno lavorato a parte Felci per un problema tendineo e Siniscalchi per un dolore al flessore. Entrambi, ad ogni modo, sembrano recuperabili per la trasferta di Foggia. Indisponibili per domenica invece i lungodegenti De Sousa e Romito oltre allo squalificato Pomante. Indiveri ha accusato un problema al braccio e le sue condizioni verranno valutate meglio oggi. Sempre in giornata allo stadio Mastrangelo di Montesilvano è prevista un'amichevole con gli allievi del Montesilvano.

Andrea Sacchini 15/01/2009