2°Div/C. La Val Di Sangro perde di misura a Noicattaro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1642



NOICATTARO. Altra sconfitta della Val Di Sangro lontana dal terreno amico del Montemarcone di Atessa. Questa volta a festeggiare i tre punti è il Noicattaro che tutto sommato con merito supera 1-0 l'undici sangrino. La rete decisiva è stata realizzata al minuto 17 della prima frazione di gioco da Siclari.
Per la Val Di Sangro è la settima sconfitta in nove incontri in trasferta. Segno che l'undici di Perri prima e Petrelli adesso, almeno fuori casa, non ha guadagnato nulla in positivo col cambio in panchina. Permangono non a caso in pieno tutte le problematiche della Val Di Sangro formato trasferta. Difesa tutt'altro che impeccabile, gioco lento e prevedibile e soprattutto attacco incapace di creare particolari pericoli alla porta avversaria.
Insomma ci sarà molto da lavorare per Petrelli che dovrà trovare le giuste cause di un rendimento così diametralmente opposto tra dentro e fuori. Al Montemarcone infatti, lo ricordiamo, dopo otto incontri gli abruzzesi risultano essere ancora imbattuti.
Sosta di campionato, dunque, potrebbe essere utile al fine di aumentare l'amalgama di squadra. Il tutto, ovviamente, in attesa di possibili rinforzi che potrebbero giungere dall'imminente calciomercato di gennaio.
Gara tra Noicattaro e Val Di Sangro a senso unico per padroni di casa. Dopo il vantaggio di Siclari i pugliesi hanno avuto diverse occasioni per arrotondare il punteggio. Per quanto riguarda gli attacchi ospiti, non si ricordano interventi degni di nota da parte del portiere rossonero Sassanelli.
Prova incolore degli abruzzesi ai quali la sosta natalizia non potrà far altro che bene.
Nella Val Di Sangro il tecnico Petrelli ha optato per il 4-4-2 classico. Dal primo minuto fiducia ad Ameltonis in porta. Curcio, Del Grosso, Sensi e Paolacci a comporre la linea a quattro di difesa. A centrocampo Cacciaglia e Carafa centrali con Perfetti e Cherchi a presidiare le corsie esterne. In avanti spazio al tandem Mainella-Campli. A partita in corso sono subentrati Mangoni, Costantini e Ruggiero.
Nel Noicattaro Sciannimanico ha scelto il seguente undici titolare: Sassanelli, De Giorgi, Lollini, Mercurio, Lucioni, Menolascina, Colluto, Piccinni, Ladogana, Siclari e Baldassarre.
Ha arbitrato il match Gambini di Roma.
Con l'ennesimo rovescio lontano dal pubblico amico la Val Di Sangro sprofonda al terzultimo posto con 14 punti all'attivo. L'undici gennaio, prima di ritorno, è previsto l'impegno sul difficile campo dell'Igea Virtus. Quest'ultima viene dal deludente 1-1 casalingo di ieri con il Melfi.

SECONDA DIVISIONE GIRONE C. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Andria-Gela 0-1
Barletta-Cassino 0-0
Cosenza-Pescina VG 1-1
Igea Virtus-Melfi 1-1
Isola Liri-Catanzaro 1-1
Manfredonia-Scafatese 1-0
Noicattaro-Val di Sangro 1-0
Vibonese-Aversa N. 0-0
Vigor Lamezia-Monopoli 2-2

Classifica: Cosenza 37; Gela 35; Catanzaro 33; Pescina VG 27; Andria 27; Cassino 25; Monopoli 24; Vibonese 24; Scafatese 22; Barletta 20; Noicattaro 19; Igea Virtus 17; Aversa N. 16; Isola Liri 15; Manfredonia 15; Val di Sangro 14; Melfi 12; Vigor Lamezia 11.
Prossimo turno: Aversa N.-Catanzaro; Barletta-Cosenza; Cassino-Noicattaro; Igea Virtus-Val di Sangro; Manfredonia-Andria; Monopoli-Pescina VG; Scafatese-Melfi; Vibonese-Gela; Vigor Lamezia-Isola Liri.
Andrea Sacchini 22/12/2008 7.24