2°Div/B. Un Giulianova in emergenza blocca 0-0 il Viareggio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1754



GIULIANOVA. Il Giulianova costringe allo 0-0 interno la capolista Viareggio. Un buon pari considerate le tantissime assenze in casa giuliese. Bitetto, per l'occasione, ha dovuto fare a meno di diversi giocatori importanti. Solo per citarne alcuni Garaffoni, D'Aniello, Croce, lo squalificato Lisi e Luca Cichella. Quest'ultimo trasferitosi alla Renato Curi Angolana dopo aver risolto consensualmente il contratto che lo legava al club giallorosso.
Pareggio dunque che può essere accolto con moderata soddisfazione da Bitetto, che in settimana aveva chiesto ai suoi una prova di carattere malgrado la situazione emergenza. Da una situazione difficile però, non è la prima volta, il Giulianova ha saputo tirar fuori il carattere dei suoi uomini migliori.
Eccellente nel contesto la prova di Vinetot, difensore ormai sui taccuini di diversi osservatori di categoria superiore. Ottima la prova del pacchetto arretrato, per nulla intimorito al cospetto di uno degli attacchi più prolifici del raggruppamento.
Qualcosa da rivedere in fase offensiva, ma obbiettivamente le indisponibilità dal centrocampo in su sono state davvero troppe.
Partita in generale non entusiasmante per occasioni da gol create. Nella prima mezz'ora Viareggio pericoloso in due occasioni con Franchini. Nella prima è stato bravo Mancini in uscita, nella seconda la punta viareggina in area di testa non ha inquadrato lo specchio della porta.
Poco prima del riposo Improta al volo dai trenta metri ha provato senza fortuna l'eurogol con il pallone che è terminato di un niente sul fondo.
Nella ripresa poche occasioni da rete. Da segnalare per il Giulianova al minuto 25 una conclusione centrale di Improta da posizione decentrata in area di rigore.
Nel Giulianova il tecnico Bitetto ha optato per il collaudato 4-3-3: Mancini in porta. Vinetot, Ciminà, Lieti e D'Urso a formare la linea a quattro di difesa. Mariani, Sosi e Pucello a comporre il trio di centrocampo. Tridente offensivo affidato a Improta e D'Antoni con Galabinov perno centrale.
A match in corso hanno fatto il loro ingresso sul terreno di gioco l'acciaccato Ogliari e Testoni.
Tra le fila del Viareggio, modulo di partenza 4-4-2 classico, mister Aglietti ha scelto il seguente undici titolare: Arfè, Carnesalini, Massoni, Fiale, Barsotti, Costantino, Reccolani, Fommei, Franchini, De Angelis e Fusi.
Ha diretto l'incontro Corletto di Castelfranco Veneto.
Al triplice fischio finale comunque applausi per i giuliesi che con questo punto si mantengono in zona play-off. Terzo posto in coabitazione col Celano a più uno dalle inseguitrici Prato e Bassano.
Domenica il Giulianova torna in trasferta sull'insidioso campo del Rovigo. Ultimo sì ma comunque voglioso di riscatto dopo la sconfitta per 2-1 di ieri patita sul campo del Poggibonsi.

SECONDA DIVISIONE GIRONE B. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Bassano-Sangiovannese 4-2
Bellaria-Giacomense 1-0
Carrarese-CuoioCappiano 2-0
Celano-San Marino 2-4
Cisco Roma-Prato 1-2
Figline-Colligiana 2-1
Giulianova-Viareggio 0-0
Poggibonsi-Rovigo 2-1
Sangiustese-Gubbio 1-0

Classifica: Figline 32; Viareggio 30; Celano e Giulianova 25; Prato e Bassano 24; Cisco Roma e Sangiustese 23; Sangiovannese 22; Poggibonsi 21; Carrarese e Gubbio 20; Bellaria e Colligiana 19; San Marino 18; Giacomense 16; CuoioCappiano 15; Rovigo 9.

Prossimo turno: Colligiana-Celano, CuoioCappiano-Figline, Giacomense-Poggibonsi, Gubbio-Carrarese, Prato-Bassano, Rovigo-Giulianova, San Marino-Sangiustese, Sangiovannese-Cisco Roma, Viareggio-Bellaria.

Andrea Sacchini 15/12/2008