2°Div/C. Tra Val Di Sangro e Melfi è solo 0-0

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

995



ATESSA. La Val Di Sangro pareggia 0-0 al Montemarcone con il Melfi e perde una grande occasione per allontanarsi dalla zona calda della classifica. Risultato tutto sommato giusto per i valori tecnici espressi in campo. Per mole di gioco probabilmente è stata la peggiore partita del campionato per i sangrini.
Al termine del match fischi all'indirizzo della squadra e soprattutto del tecnico Perri.
C'è un po' di delusione per quella che poteva essere la partita della svolta in campionato.
Non sanno più vincere i sangrini, oramai senza i tre da sei giornate consecutive. Ottenuto comunque il terzo risultato utile di fila che almeno consente alla Val Di Sangro di restare imbattuta in casa.
Prova sottotono dell'attacco biancazzurro. Poco pungente e raramente pericoloso con azioni corali dalle parti dell'estremo difensore ospite. Anche il centrocampo, incapace di verticalizzare velocemente il gioco, ha decisamente arrancato servendo poco e male le punte.
Da registrare comunque l'ottima prestazione del pacchetto arretrato. Sicuro e affidabile lungo tutto l'arco dei novanta minuti di gioco. Non è un caso se Ameltonis è imbattuto tra le mura amiche da ben tre partite consecutive.
Il Melfi, riuscendo pienamente nel suo intento, ha portato a casa un punto importante per la propria classifica.
In avvio abruzzesi pericolosi con una conclusione da fuori di Fiorotto che termina sul fondo.
Al 26esimo è strepitoso Ameltonis che salva la propria porta a tu per tu con un attaccante lucano.
Tre minuti più tardi Fiorotto penetra in area e trova pronto il portiere del Melfi alla respinta.
Prima del riposo tre conclusioni da fuori velleitarie. Una di Mangoni su calcio piazzato e due da parte di Cacciaglia, al rientro dal primo minuto.
Nella ripresa meglio il Melfi, ma Ameltonis è bravissimo a conservare il risultato. Nel finale qualche attacco pericoloso da parte della Val Di Sangro con conclusioni dalla lunga distanza.
Il tecnico della Val Di Sangro Elio Perri ha confermato le indiscrezioni della vigilia affidandosi al 4-4-2 classico: Ameltonis in porta. Del Grosso, Rogato, Paolacci e Mangoni in difesa. A centrocampo Cacciaglia ed Epifani centrali, Perfetti e Napolano sugli esterni. In avanti spazio al tandem Memmo-Fiorotto. In corso d'opera hanno fatto il loro ingresso in campo Cherchi, Costantini e Ruggiero.
Ecco l'undici titolare del Melfi: Merlano, Fumai, Gambi, Rizzo, Ferrato, Maio, Bacchiocchi, Frasca, Sciannamè, De Angelis e Merini.
Ha arbitrato l'incontro Tramontina di Udine.
Con questo pareggio la Val Di Sangro si mantiene fuori, anche se di poco, dalla quintultima piazza in classifica. Domenica trasferta impegnativa sul campo del Monopoli. Quest'ultima, diretta concorrente per la zona play-out, possiede soli tre punti in meno dalla formazione abruzzese.

RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Andria-Isola Liri 2-0
Barletta-Scafatese 1-0
Cassino-Aversa Normanna 1-1
Catanzaro-Valle Del Giovenco 1-1
Gela-Cosenza 1-0
Manfredonia-Vigor Lamezia 0-1
Noicattaro-Monopoli 1-0
Val Di Sangro-Melfi 0-0
Vibonese-Igea Virtus 1-1

Classifica: Gela e Cosenza 21; Cassino 18; Catanzaro 17; Valle Del Giovenco 16; Barletta e Scafatese 14; Vibonese ed Andria 13; Noicattaro 10; Val Di Sangro 9; Manfredonia 8; Aversa Normanna ed Isola Liri 7; Melfi e Monopoli 6; Igea Virtus e Vigor Lamezia.

Prossimo turno
: Andria-Catanzaro, Cosenza-Scafatese, Igea Virtus-Barletta, Isola Liri-Manfredonia, Melfi-Cassino, Monopoli-Val Di Sangro, Aversa Normanna-Gela, Valle Del Giovenco-Noicattaro e Vigor Lamezia-Vibonese.

Andrea Sacchini 27/10/2008 9.06