2°Div/C. La Vdg cala il tris in trasferta. 2-1 a Melfi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1084



MELFI. La Valle Del Giovenco espugna 2-1 lo stadio Arturo Valerio di Melfi. Risultato tutto sommato giusto per i valori tecnici espressi in campo. Tre punti sudati, giunti al 92esimo, dopo una partenza in salita. Pronti via, infatti, ed il Melfi era già passato in vantaggio. Grande reazione poi sotto di un gol fino alla rete del sorpasso giunta a tempo quasi scaduto. Il che rende ancor più entusiasmante il ritorno dalla trasferta in terra lucana.
Terzo successo consecutivo che permette agli uomini di Chiappini di ridurre ulteriormente lo svantaggio in classifica dalle dirette concorrenti play-off. La seconda piazza, al momento, dista soltanto una lunghezza.
Un'affermazione convincente sotto tutti i punti di vista, che conferma ancora una volta quanto i biancoverdi siano straripanti in trasferta. Tre successi lontano dallo stadio Dei Marsi su quattro incontri complessivi. Prima forza del girone C insieme solo al Cosenza capolista lontano dalle mura amiche. I numeri lontano dallo stadio Dei Marsi arridono ai marsicani, che in quattro trasferte hanno messo a segno ben nove reti.
Un 2-1 convincente scaturito da un gioco bello per larghi tratti della contesa. Caratterizzati da buona e rapida circolazione del pallone da parte dei centrocampisti biancoverdi. Gli stessi che ancora una volta hanno messo in mostra qualità di palleggio e costruzione del gioco non indifferenti. Nota di merito anche per il pacchetto arretrato che, con l'ausilio del filtro fornito dai centrocampisti, nella seconda parte del match ha anche dimostrato di saper anche soffrire nei momenti più delicati della partita.
Il vantaggio dei padroni di casa è arrivato al primo minuto di gioco merito un pasticcio della difesa abruzzese. Cross di Maio dalla destra, De Angelis di testa verso il portiere Bifulco che si scontra con un compagno di squadra. Per Merini è un gioco da ragazzi depositare la sfera in rete.
Il pareggio alla mezz'ora del primo tempo su calcio di punizione calciato da Laboragine. Decisiva per la rete la deviazione sfortunata di Bacciocchi che ha ingannato l'estremo difensore gialloverde.
Al 91esimo la rete che ha fissato il risultato sul 2-1 per la Valle Del Giovenco. Ancora una volta su punizione all'incrocio dei pali questa volta calciata magistralmente da Giordano.
Il tecnico della Valle Del Giovenco Roberto Chiappini ha optato per il collaudato 4-3-1-2, dando fiducia al seguente undici titolare: Bifulco in porta. Locatelli, Silvestri, Petitto e Piva in difesa. Trio di centrocampo composto da Cruciani, Giordano e Laboragine. In avanti Di Pasquale trequartista a supporto del tandem Arcamone-Bettini. In corso d'opera hanno fatto il loro ingresso in campo Luciani, Berra e Zarineh.
I marsicani hanno dovuto fare a meno di diversi elementi importanti. Su tutti il capitano De Angelis ed i difensori Miale e Criaco.
Dal canto suo il Melfi di Palumbo, squalificato e sostituito in panchina dal suo secondo Santarsiero, ha risposto con il seguente schieramento: Merlano, Fumai, Gambi, Bacchiocchi, Gabrieli, Rizzo, Maio, Mitra, De Angelis, Petagine e Merini.
Ha diretto l'incontro Quartarone della sezione di Messina.
Dopo il tris di vittorie acquisito con pieno merito la Valle Del Giovenco punta ora con decisione al poker. Domenica allo stadio Dei Marsi di Avezzano arriva la Val Di Sangro. Appuntamento atteso per l'unico derby abruzzese del girone C di seconda divisione.

SECONDA DIVISIONE GIRONE C. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Andria-Vigor Lamezia 2-1
Barletta-Vibonese 1-1
Cassino-Monopoli 0-0
Catanzaro-Scafatese 1-0
Gela-Manfredonia 3-0
Melfi-Valle Del Giovenco 1-2
Noicattaro-Cosenza 1-0
Aversa Normanna-Igea Virtus 0-0
Val Di Sangro-Isola Liri 0-0

Classifica: Cosenza 18; Catanzaro e Gela 15; Cassino e Valle Del Giovenco 14; Scafatese 11; Andria 10; Vibonese 9; Barletta e Manfredonia 8; Isola Liri e Val Di Sangro 7; Aversa Normanna e Noicattaro 6; Melfi e Monopoli 5; Igea Virtus 3; Vigor Lamezia 2.

Prossimo turno: Cosenza-Aversa Normanna, Igea Virtus-Noicattaro, Isola Liri-Barletta, Melfi-Gela, Monopoli-Catanzaro, Valle Del Giovenco-Val Di Sangro, Scafatese-Andria, Vibonese-Manfredonia e Vigor Lamezia-Cassino.

Andrea Sacchini 13/10/2008