Pescara. Con il Lanciano 90 minuti per dimenticare le vicende societarie

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1230


PESCARA. Dimenticare per 90 minuti l'intricato quadro societario dopo le dimissioni, tutt'altro che inattese, del presidente Gerardo Soglia. Questo proveranno a fare domani tecnico e giocatori, attesi all'Aragona nel derby con la Virtus Lanciano. Il Pescara ci arriva in una situazione ambientale turbolenta. Il morale del gruppo è sotto i tacchi. Manca oramai da settimane un tramite tra tesserati e società. Si brancola nel buio in attesa di qualche presunta novità positiva la prossima settimana.
Senza ombra di dubbio questo è il momento adatto per i tifosi di far sentire il loro attaccamento ai colori biancazzurri. Squadra e tecnico, infatti, malgrado qualche errore commesso fino ad ora non meritano di essere lasciati da soli al proprio destino.
Per la gara con il Lanciano mister Galderisi dovrebbe con ogni probabilità dare fiducia al 4-2-3-1 capace di strappare un prezioso punto a Taranto. Probabile disponibile Bazzani, che ieri si è allenato regolarmente con il gruppo. Out al 100% invece Romito, alle prese ancora con guai al ginocchio. Forfait anche per Giuliano che lascerà il posto di quarto a destra di difesa a Camorani. Per il resto Indiveri in porta. Linea difensiva a quattro con Pomante e Siniscalchi centrali, Vitale a sinistra e Camorani sull'out di destra. A centrocampo è ballottaggio a tre per due posti. Cardinale e Pisciotta in questo caso sono favoriti su Ferraresi che sederà in panchina. Sulle ali spazio alla velocità e agli inserimenti di Felci e Zeytulaev. In avanti tutto è legato al recupero o meno di Bazzani. Nel primo caso quest'ultimo verrebbe supportato da Simon. Nel secondo invece, più verosimile, Di Vicino e Verratti sarebbero in ballottaggio per fungere da spalla a Simon. Così facendo Bazzani inizialmente in panchina pronto a dare una mano a partita in corso.
Qualche novità potrebbe esserci nel pacchetto arretrato, con l'inserimento del giovane Sembroni in luogo di Pomante qualora quest'ultimo dovesse avere una ricaduta dopo il piccolo infortunio di mercoledì a Celano. Poche chance di vedere Diliso centrale.
Oggi in tarda mattinata il tecnico Galderisi diramerà la lista dei convocati. Match di domani all'Aragona di Vasto con inizio alle ore 15.00.
Dirigerà l'incontro Luigi Nasca di Bari, coadiuvato da Campana e Posado.
La società Pescara calcio, inoltre, fa sapere che gli abbonamenti potranno essere ritirati solo al Pescara Point di Via Tinozzi. Verrà vietato l'accesso alla zona antistante l'Aragona ai sostenitori che non hanno preventivamente acquistato il biglietto.
Infine per quanto riguarda il capitolo società De Luca e Rizzuto potrebbero essere presenti sugli spalti dell'Aragona di Vasto in occasione di Pescara-Lanciano. Sarebbe in questo caso il primo contatto con la città e la realtà pescarese. Possibile la presenza anche di Giovanni Galeone, non legata però ad un eventuale ritorno del “profeta” in riva all'Adriatico.

Andrea Sacchini 11/10/2008