2°Div/C. Valle Del Giovenco-Aversa Normanna 3-2

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1009



AVEZZANO. Seconda vittoria consecutiva per la Valle Del Giovenco che al Dei Marsi regola 3-2 l'Aversa Normanna. Successo tutto sommato meritato a conclusione di una partita bella e combattuta per tutti i novanta minuti di gioco. Grande agonismo, concentrazione e determinazione soprattutto per quanto riguarda la Valle Del Giovenco.
Affermazione sofferta resa ancor più dolce dal fatto che il gol vittoria è arrivato in pieno recupero.
Grande primo tempo per gli abruzzesi. Secondo tempo in chiaroscuro nel quale è spiccata la grande generosità degli uomini di Chiappini. Mai domi e decisi ad “espugnare” per la prima volta in questa stagione lo stadio Dei Marsi di Avezzano. In casa, non a caso, la Valle Del Giovenco non vinceva da oltre sette mesi.
Prova maiuscola del reparto offensivo biancoverde, capace di creare tantissime occasioni da rete. Buono in fase di impostazione del gioco anche il centrocampo. Quest'ultimo però un po' carente in fase di interdizione.
Distratta invece la difesa.
Soprattutto in occasione del momentaneo vantaggio dell'Aversa Normanna.
Unica nota profondamente negativa gli spalti semi-deserti dell'impianto avezzanese. Questo per il protrarsi fino a tempo indeterminato della protesta dei tifosi circa il cambio di denominazione sociale in Avezzano Vdg.
Buon avvio di gara per gli abruzzesi che creano un paio di grattacapi alla retroguardia ospite. Un po' a sorpresa, però, è l'Aversa Normanna a passare in vantaggio al minuto 14. Discesa di Palumbo dalla destra ed ottimo servizio all'indietro per Sibilli che da fuori area insacca all'angolino basso.
Dieci minuti più tardi il pareggio della formazione di casa. Ottimo assolo di Arcamone che crossa in mezzo per la testa dell'accorrente Di Pasquale che spiazza l'estremo difensore normanno.
Al 34esimo il sorpasso della Valle Del Giovenco. Ancora Arcamone, il migliore in campo, con una conclusione dai 25 metri centra l'incrocio dei pali. Nel frangente non completamente esente da responsabilità il portiere campano De Felice.
Poco prima del riposo l'Aversa Normanna è rimasta in dieci a causa dell'espulsione di Palumbo per un fallo a gioco fermo.
Malgrado l'inferiorità numerica gli ospiti pervengono al pareggio al 12esimo. Perfetta è l'esecuzione su calcio di punizione di Romano che indirizza la sfera all'incrocio dei pali dove Bifulco non può nulla.
Dopo una serie di buone palle gol fallite, la Valle Del Giovenco trova la rete del definitivo 3-2 proprio al 92esimo. Match winner è Arcamone che di prepotenza, in azione stile rugby, supera in contrasto portiere e difensore avversario trascinandosi il pallone in porta. Rete originata da un ottimo spunto dalla sinistra di Di Pasquale.
La Valle Del Giovenco di Chiappini ha presentato il seguente schieramento: Bifulco, Locatelli, Pomponi, Criaco, De Angelis, Miale, Cruciani, Silvestri, Di Pasquale, Arcamone e Berra. Hanno fatto il loro ingresso in corso d'opera Giordano e Zarineh.
Il tecnico dell'Aversa Normanna Cioffi invece ha optato per il seguente undici titolare: Del Giudice, Baylon, Di Girolamo, Migliozzi, De Angelis, Porzio, Ottobre, Carboni, Sibilli, Palumbo e Improta.
Ha diretto il match Fatta di Palermo davanti a circa 500 spettatori.
Con questo successo la Valle Del Giovenco continua a respirare aria di alta classifica in un campionato profondamente equilibrato. Eccezion fatta per il Cosenza ormai in fuga solitaria dopo il sesto successo in altrettanti match disputati.
Tra sette giorni impegno delicato sul campo del Melfi. Formazione con l'acqua alla gola pienamente coinvolta nella zona play-out con soli cinque punti in graduatoria generale.

SECONDA DIVISIONE GIRONE C. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Cosenza-Val Di Sangro 2-0
Igea Virtus-Cassino 1-1
Isola Liri-Noicattaro 1-1
Manfredonia-Melfi 2-1
Monopoli-Barletta 0-2
Valle Del Giovenco-Aversa Normanna 3-2
Scafatese-Gela 0-1
Vibonese-Andria 3-0
Vigor Lamezia-Catanzaro 0-2

Classifica: Cosenza 18; Cassino 13; Catanzaro e Gela 12; Scafatese e Valle Del Giovenco 11; Manfredonia e Vibonese 8; Barletta e Andria 7; Isola Liri e Val Di Sangro 6; Melfi e Aversa Normanna 5; Monopoli 4; Noicattaro 3; Igea Virtus e Vigor Lamezia 2.

Prossimo turno: Andria-Vigor Lamezia, Barletta-Vibonese, Cassino-Monopoli, Catanzaro-Scafatese, Gela-Manfredonia, Melfi-Valle Del Giovenco, Noicattaro-Cosenza, Aversa Normanna-Igea Virtus e Val Di Sangro-Isola Liri.

Andrea Sacchini 06/10/2008