2°Div/B. Il Celano perde 2-0 sul campo della Carrarese

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1002



CARRARA. Si interrompe bruscamente a Carrara l'imbattibilità del Celano che durava da ormai tre turni. Sconfitta per 2-0 senza appello per gli uomini di Modica che in rare occasioni hanno creato seri grattacapi alla difesa di casa.
Termina anche l'imbattibilità della porta difesa da Vurchio, giunta alla vigilia della trasferta di Carrara a quota 270 minuti senza subire gol.
Un Celano che è andato in netta difficoltà sin dai primi minuti della contesa.
Non è un caso che entrambe le reti carraresi sono state realizzate da Falivena e Bischeri nel corso del primo tempo. Ci si attendeva di più da parte dei biancazzurri ma, va detto, la Carrarese possiede certamente uno degli organici più attrezzati della categoria.
Nel secondo tempo si è visto un Celano maggiormente motivato rispetto la prima frazione di gioco ma l'inerzia della partita, sfortunatamente, non è cambiata.
Gli abruzzesi restano comunque in posizione di medio-alta classifica. Il margine dalla zona play-out, per essere solo alla quinta di andata, è comunque rassicurante.

Primo tempo di chiara marca carrarese. Già al quarto i padroni di casa sono pericolosi con una conclusione abbondantemente alta di Bonfanti. Al ventesimo ancora Carrarese pericolosa con un'azione manovrata e terminata con il fuorigioco di Bonfanti a tu per tu con Vurchio.
Al 25esimo il vantaggio dei toscani. Cross dalla sinistra di Bonfanti che trova Favilena puntuale alla conclusione a rete. Grave errore della retroguardia abruzzese ma rete dubbia per una mancata segnalazione di fuorigioco attiva da parte di Chiaria.
Reagisce subito il Celano che crea con Dionisi i presupposti del pareggio. La giovane punta biancazzurra, però, da favorevole occasione non inquadra lo specchio della porta.
Una manciata di secondi dallo scadere del primo tempo la doccia fredda per gli abruzzesi. La Carrarese raddoppia con Bischeri, abilmente pescato da un passaggio in profondità di un compagno di squadra.
Nella ripresa è tutto un altro Celano che non ci sta al doppio svantaggio. Bravissimo però è l'estremo difensore di casa Dessena prima su Fanelli al 13esimo e poi su conclusione da fuori di Negro al 22esimo. Finale di gara ad appannaggio dei toscani che, oltre ad amministrare il doppio vantaggio, sono andati vicino alla marcatura in un paio di occasioni dopo il 90esimo.
Modica ha dato fiducia al modulo 4-3-3 delle ultime domeniche. Ecco gli undici titolari con la sorpresa dell'esclusione dalla formazione base di Villa: Vurchio in porta, Zanon, Rossini, Morgante, Scrozzo, Giunchi, Fanelli, Barbetti, Negro, Dionisi, Mignogna. In corso d'opera hanno fatto il loro ingresso in campo Osso Armellino, Cesaro e Meloni.
Nella Carrarese il tecnico Firicano ha utilizzato uno speculare 4-3-3: Dessena in porta, Citro, Del Nero, Vaira, Pennucci, Favilena, Rinaldi, Vincenzi, Bischeri, Chiaria e Bonfanti. Firicano ha dovuto rinunciare in extremis al bomber della squadra Micchi. Ha diretto l'incontro, al di sotto della sufficienza, Trentalange di Nichelino.
Archiviata questa sconfitta c'è attesa dunque per il riscatto del Celano domenica al Piccone contro la Bassano Virtus. Questa altra corazzata del girone B. Modica avrà a disposizione tutta la settimana per lavorare con i suoi giocatori e capire cosa a Carrara non ha funzionato. È nei numeri, comunque, il ruolino di marcia diametralmente opposto del Celano dentro e fuori casa. Dallo stadio Piccone usciranno indenni veramente in pochi. Questo si augurano i sostenitori biancazzurri...

GIRONE B. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Bassano-Giacomense 2-2
Bellaria-Sangiustese 0-1
Carrarese-Celano 2-0
Cisco Roma-Giulianova 0-1
Colligiana-Rovigo 1-1
CuoioCappiano-San Marino 1-1
Figline-Sangiovannese 3-1
Gubbio-Prato 0-0
Viareggio-Poggibonsi 4-1

Classifica: Figline 11; Carrarese, Prato, Viareggio e Giulianova 10; Celano, Sangiovannese e Colligiana 8; Giacomense 7; Cisco Roma, Gubbio, Bassano e CuoioCappiano 5; Bellaria e Poggibonsi 4; Sangiustese 3; Rovigo 2; San Marino 0.

Prossimo turno: Celano-Bassano, Giacomense-Colligiana, Giulianova-Bellaria, Poggibonsi-Carrarese, Prato-Figline, Rovigo-Gubbio, San Marino-Viareggio, Sangiovannese-CuoioCappaino e Sangiustese-Cisco Roma.

Andrea Sacchini 29/09/2008