2°Div/C. VDG e Val Di Sangro: obiettivo fare punti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1207

VALLE DEL GIOVENCO. Il tecnico Chiappini ha lavorato molto in settimana soprattutto sotto il profilo mentale.
Da dimenticare c'è la brutta sconfitta rimediata 4-2 sul campo del Cassino. Dopo 270 minuti di imbattibilità a deludere fortemente è stato l'intero pacchetto arretrato biancoverde. Quattro gol tutti di un colpo per la miglior difesa del campionato sono troppi. La delusione per la sconfitta è amplificata dal fatto che la Valle Del Giovenco era passata in vantaggio per ben due volte. In entrambe le occasioni, però, i padroni di casa hanno prima pareggiato e poi superato nel punteggio l'undici abruzzese. Un vero peccato soprattutto alla luce del buon primo tempo disputato dai ragazzi di Chiappini. Nella seconda frazione di gioco, invece, il Cassino è parso maggiormente motivato ed in condizioni fisiche migliori.
Domani dunque con l'Andria BAT la Valle Del Giovenco è attesa al pronto riscatto.
L'unico assente sarà Bettini, appiedato in settimana per due turni dal giudice sportivo. Al suo posto potrebbe esordire dal primo minuto l'ex Siena Zarineh. Non è da escludere a priori l'utilizzo a partita in corsa di Prandelli.
Per il resto a grandi linee Chiappini darà fiducia all'oramai collaudato undici delle ultime uscite ufficiali. Sicuri del posto Bifulco in porta. Locatelli, Criaco e Blanchard sulla linea difensiva. Giordani, De Angelis e Cruciani a centrocampo con Arcamone-Di Pasquale tandem offensivo. Non è da escludere l'impiego magari dal primo minuto anche di Pomponi in difesa e Berra come nuova soluzione offensiva.
La formazione pugliese, attuale quinta forza del torneo, è allenata da Nicola Di Leo. L'ex portiere dell'Udinese, ora tecnico dell'Andria, dovrà forzatamente rinunciare agli infortunati Losito, Giuliacci e Falcone. Pienamente recuperato e dunque disponibile Di Simone. Virtualmente certi del posto dal primo minuto Amadio in porta. Goisis e Sportillo in difesa. De Santis, Iannaco e Rebecchi a centrocampo. Tandem offensivo composto da Cavaliere e Menichini.
Andria BAT-Valle Del Giovenco verrà arbitrata da Giovanni Calzolari di Forlì. Guardalinee Bambini e Pennacchio. Fischio di inizio domani alle ore 15.00 allo stadio Degli Ulivi di Andria.

VAL DI SANGRO. Impegno sicuramente ostico in casa per la Val Di Sangro, che al Montemarcone di Atessa riceverà la visita della Scafatese. I canarini, forti del primo posto in classifica, sono ancora imbattuti. Occorrerà la migliore Val Di Sangro per proseguire la striscia positiva di risultati dopo l'1-1 strappato con i denti a Lamezia Terme. L'obbiettivo è quello di rosicchiare ulteriori punti importanti alla zona salvezza.
La condizione fisica del gruppo è in visibile crescita. Per dimostrarlo non c'è migliore occasione che quella di affrontare l'attuale prima della classe. Val Di Sangro-Scafatese è stato anche lo scontro play-out l'anno scorso per rimanere in seconda divisione. Doppia sfida che andò ad appannaggio della squadra di Scafati. Questo può e deve essere un ulteriore stimolo in più per far bene da parte dell'undici sangrino.
Riguardo la formazione il tecnico della Val Di Sangro Elio Perri ha tutte le intenzioni di confermare a grandi linee lo stesso schieramento di Lamezia. Spazio dal primo minuto dunque soprattutto ad Ameltonis in porta, strepitoso nell'ultimo turno, Cacciaglia in mezzo al campo e duo Fiorotto-Memmo in avanti. In campo dall'inizio anche Del Grosso, Paolacci e Rogato in difesa ed Epifani-Cherchi a centrocampo.
Buone notizie per Perri giungono anche dall'infermeria che, Campli a parte che ne avrà per parecchi mesi, annovera solo il difensore Mangoni e Mainella. Quest'ultimo comunque dovrebbe recuperare e sedere almeno in panchina con la Scafatese. Mangoni invece riprenderà a lavorare col gruppo solo la prossima settimana.
Il match verrà diretto da Claudio Gavillucci di Latino. Primo e secondo assistente Belmonte e Zucca. Appuntamento alle ore 15.00 allo stadio Montemarcone di Atessa.

Andrea Sacchini
27/09/2008 9.41