Pallacanestro Roseto 1946, è arrivato Fulvio Chiantia de Assis

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1259

ROSETO. Ha voluto subito smaltire il fuso orario del lungo volo Fulvio Chiantia de Assis, il play brasiliano della Pallacanestro Roseto 1946 che ieri pomeriggio è arrivato al Pala Maggetti.

Un allenamento agli ordini di coach Tony Trullo per il regista dei biancazzurri che ha approfittato per fare la conoscenza dei suoi nuovi compagni e dei tifosi presenti sulle tribune dell'impianto.
«Sono molto contento di essere finalmente arrivato a Roseto», ha detto Fulvio appena messo piede sul parquet, «e sono carico al punto giusto per iniziare questa avventura. Mi hanno detto tutti che il pubblico qui è molto caldo e questo mi dà ulteriori stimoli per affrontare il campionato».
Fulvio, play della nazionale brasiliana di basket, si descrive così a livello cestistico: «Mi piace far girare la squadra, preferisco il gioco corale all'azione individuale, anche se non mi dispiace certo attaccare il canestro», aggiunge con un sorriso.
«Il mio compito è quello di mantenere la freddezza nei momenti opportuni e di spingere quando è necessario. Conosco alcuni compagni di fama e credo proprio che troveremo subito la giusta intesa in campo».
Dopo Fulvio, oggi sarà la volta di Jaime Lloreda che ritroverà a Roseto Tony Trullo dopo l'esperienza di Novara. Per il centro di Panama c'è grande attesa in città, visto il valore del giocatore.
Si dovrà attendere invece il 4 settembre per J.r. Pinnock, l'ala panamense che si è rivelata l'arma letale per la sua nazionale nel torneo centroamericano dei giorni scorsi, con uno score nell'ultima partita di 39 punti, 6 rimbalzi e assist.
Nel frattempo si è rivisto in palestra una vecchia conoscenza degli appassionati di Roseto, vale a dire Roberto Casoli, reduce da un intervento chirurgico perfettamente riuscito e da un periodo di riabilitazione che lo ha consegnato pronto al preparatore atletico Max Annoni e soprattutto a coach Tony Trullo. La stoffa del centro ex Fabriano è intatta e lo hanno dimostrato gli allenamenti ai quali ha preso parte in questi giorni in palestra.
Casoli, con la sua esperienza e i suoi numeri, sarà una pedina di fondamentale importanza nello scacchiere della Pallacanestro Roseto 1946.
Casoli, insieme ai tre stranieri sarà protagonista anche nella presentazione ufficiale della squadra che avverrà sabato 6 settembre, presso l'Arena 4 Palme, a partire dalle 20,30. In quella circostanza sarà possibile anche sottoscrivere (e farsi autografare) l'abbonamento al Pala Maggetti per la stagione 2008/09.

03/09/2008 9.10