Francesco Soglia: «difficoltà per Cutolo, ma la squadra al 90% è formata»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4468

PESCARA. Ieri, al Pescara Store nei pressi di Piazza Salotto, la squadra è stata presentata ai tifosi accorsi numerosi. Presenti anche il patron Gerardo Soglia ed il vicepresidente Francesco Soglia. Proprio con quest'ultimo è stata l'occasione ideale per parlare di mercato e dell'ingaggio appena concluso di Fabio Bazzani, anch'egli presente: «Fabio ha firmato con noi un contratto annuale. È molto motivato nel far bene e l'ho visto fisicamente già pronto. È logico che avrà bisogno di più tempo rispetto agli altri per trovare la condizione. Una volta raggiunta, però, sono sicuro che potrà darci una mano importante per ben figurare in campionato».
Sul possibile ingaggio di Cutolo, il vicepresidente è chiaro: «abbiamo l'accordo con la Cisco Roma per la cessione del giocatore in comproprietà, ma stiamo riscontrando alcuni problemi. Non c'è infatti ancora l'ok del calciatore, che chiede troppo».
Non da escludere una sorta di gioco al rialzo da parte del giocatore di proprietà della Cisco Roma: «non possiamo escludere nulla. Potrebbe anche essere seguito da altre società comunque noi stiamo lavorando con impegno per chiudere in tempi brevi la trattativa. Entro poche ore ad ogni modo il calciatore dovrà darci la propria risposta definitiva».
In caso di fallimento della trattativa per Cutolo sono già pronte le alternative: «abbiamo alcune alternative sul taccuino ma il mercato è ancora lungo. Ora l'obiettivo è partire con questi uomini per il ritiro. Insieme all'allenatore valuteremo se necessitiamo di altri rinforzi. Se arriva Cutolo bene, altrimenti sulle fasce siamo comunque coperti. L'ultima parola, ad ogni modo, spetterà all'allenatore che giustamente vorrà valutare attentamente il gruppo a sua disposizione nel ritiro di Castel Di Sangro».
Il mercato, dunque, non è ancora chiuso: «assolutamente. Siamo continuamente vigili e torneremo sul mercato qualora ci fossero le condizioni di far fare un ulteriore salto di qualità alla rosa. Il calciomercato è ancora lungo e chiuderà i battenti il 31 agosto. Non dobbiamo avere fretta. Siamo contenti di avere già almeno il 90% della squadra formata. Già ora abbiamo un paio di nomi sul taccuino».
Uno di loro è di proprietà del Spezia: «sì, stiamo monitorando la situazione del club ligure. Si tratta dell'attaccante Zizzarri, che potrebbe essere al caso nostro. Valuteremo nei prossimi giorni. Un accordo col calciatore è già stato raggiunto ma occorre attendere il destino dello Spezia».
D'obbligo la domanda sulle vicende societarie, abilmente dribblata dal numero due di via Pertini: «non mi occupo delle vicende societarie. Sono stato a Milano fino a poco fa per il mercato. Delle vicende a Pescara si è occupato mio fratello».
No comment sulla questione cessione anche da parte del patron Gerardo Soglia, che si è lasciato andare ad un lapidario: «parliamo della squadra e di calcio giocato».

LE VICENDE SOCIETARIE

Ieri in nottata si è tenuto presso la Caripe l'ennesimo incontro tra il direttore della Caripe Mancini ed i rappresentanti dell'eventuale gruppo subentrante. Presente in sede Edmondo, da sempre ottimista sulla positiva conclusione della proposta di acquisto. Il duo Colasante-Edmondo dovrebbe rilevare inizialmente almeno il 70% delle azioni. Possibile che nella trattativa venga inserita una clausola per l'acquisto dell'intero pacchetto azionario entro un dato lasso di tempo. Per il momento, dunque, più che di cessione si deve parlare di allargamento della base societaria. Da definire, in caso di accordo, i quadri societari. Francesco Soglia comunque, a meno di sorprese, ricoprirà un ruolo tecnico.

RITIRO ESTIVO: 30 I CONVOCATI

Ieri è stata diramata la lista dei convocati per il ritiro estivo di Castel Di Sangro, che avrà inizio domani. Lo stesso terminerà il 9 agosto. Dopo tale data verrà valutata la possibilità di protrarre la preparazione nella stessa sede. Primo allenamento previsto per oggi pomeriggio alle 17.00 al campo B dello stadio Patini.
Portieri: Catenari (1990), Colantonio (1989), Prisco (1987) e Indiveri (1974);
Difensori: Borghese (1987), Cuomo (1982), Fruci (1988), Giuliano (1981), Mottola (1986), Pomante (1983), Prizio (1988), Sembroni (1988) e Vitale (1986);
Centrocampisti: Cardinale (1976), Corsi (1989), Dettori (1983), Felci (1982), Ferraresi (1979), Foglia (1989), Fortunato (1984), Iandoli (1984), Scappaticci (1987), Vellucci (1986) e Verratti (1992);
Attaccanti: Bazzani (1976), Ciofani (1985), De Matteis (1989), Irineu (1989), Pepe (1987) e Zeytulaev (1984).

Andrea Sacchini 16/07/2008