Il Pescara iscritto al campionato. Ufficiale l'acquisto di Bazzani

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3823

PESCARA. Giornata molto positiva quella di ieri per le vicende della Pescara calcio. Dopo le paure degli ultimi giorni, infatti, pare sia stato risolto in maniera positiva il cavillo legato alla rateizzazione dell'Iva 2006.
Ieri, in serata come ha confermato il vicepresidente Francesco Soglia, la società ha trovato l'accordo con l'Agenzia delle Entrate.
In prima istanza la bocciatura della Covisoc aveva messo in pericolo l'iscrizione del club adriatico al prossimo campionato di prima divisione. Da escludere eventuali penalizzazioni di punti in classifica da scontare nel torneo 2008/2009.
Riguardo la cessione del pacchetto azionario resta evidente la volontà da parte del gruppo Soglia di lasciare. Come palesi sono le intenzioni si subentrare da parte del gruppo Colasante-Edmondo.
Per il momento c'è unità di intenti ed entro la fine di questa settimana verrà chiarito una volta per tutte se la nuova proprietà entrerà al 50% o al 100%. Da escludere un clamoroso dietrofront. Insieme a Colasante ed Edmondo ci sarebbero altri imprenditori locali. Tra di loro ha smentito la propria partecipazione Peppe De Cecco, patron dell'Angolana.
Ieri intanto si è tenuto l'ennesimo incontro tra il direttore della Caripe Mancini ed i rappresentanti della eventuale futura proprietà. L'impressione, ad oggi, è che la cessione sia oramai ad un passo.

MERCATO: ARRIVA BAZZANI, RINNOVA FELCI

Sempre ieri il Pescara ha perfezionato l'acquisto di Fabio Bazzani. La forte punta giunge in riva all'Adriatico dal Brescia, dopo aver ottenuto dalla stessa la rescissione del contratto. Lo scorso anno con le rondinelle è sceso in campo 25 volte realizzando una rete. Tra serie A e B Fabio Bazzani ha collezionato 220 presenze con 41 gol fatti. Nel campionato 1999/2000, con l'Arezzo in serie C1, è andato a segno ben 20 volte in 31 gettoni di presenza.
Il colpo Bazzani, che contra tra l'altro tre presenze in nazionale A, riempie in parte le lacune del reparto offensivo.
Gli unici dubbi, ovviamente, non sono da ricondurre al grande valore tecnico del calciatore. Date per scontate le grandi motivazioni di Bazzani di tornare ad alti livelli, bisognerà valutare in primis il tempo di recupero al fine di raggiungere la migliore condizione. In secondo luogo l'auspicio è che l'ex punta di Lazio, Brescia e Sampdoria non venga tartassato dagli infortuni come nelle ultime stagioni.
Queste le sue prime parole da biancazzurro: «ho scelto Pescara per una questione di stimoli. Per me nel calcio non conta la categoria, ma la voglia di far bene e le motivazioni in campo. Pescara è una piazza importante, di tradizione, e ho trovato nel progetto le mie stesse ambizioni. A Pescara ho degli amici che mi hanno parlato bene della città e della piazza. Non vedo l'ora di cominciare
Bazzani si sottoporrà oggi alle visite mediche di rito e successivamente su unirà ai nuovi compagni nel ritiro di Castel Di Sangro.
Per quanto riguarda le altre trattative, si segnalano importanti passi in avanti per Cutolo. Trovato già l'accordo tra Pescara e Cisco Roma, da definire ci sono soltanto alcuni dettagli sul contratto del giocatore. Cutolo da parte sua è ottimista sulla positiva conclusione della trattativa, che dovrebbe sbloccarsi prima del termine di questa settimana. Tutto bloccato, invece, il discorso riguardante eventuali ulteriori rinforzi in difesa.
Simone Felci, infine, ha rinnovato il proprio contratto con il Pescara fino a giugno 2010. L'esterno classe 1982, dopo tre anni trascorsi a Giulianova, è tra le fila biancazzurre dalla stagione 2006/2007».
Andrea Sacchini
15/07/2008 8.44