Teramo Basket: David Moss è biancorosso

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1325



TERAMO. Colpo di mercato della Banca Tercas Teramo, che ha firmato David Moss per la stagione 2008/09.
Nato a Chicago, Illinois, il 9 settembre 1983, ala di 196 cm, Moss proviene dalla Fileni Jesi, in Legadue, dove ha disputato una stagione contraddistinta da numeri di assoluto spessore, risultando tra i migliori della categoria.
Sotto la gestione del neo coach biancorosso Capobianco, Moss ha giocato nell'ultima annata sportiva 30 gare nella regular season, sempre partendo dal quintetto base, alla media di 17.2 punti (high 31) in 33.1 minuti di utilizzo sul parquet, con il 54.1% da due, il 40.5% da tre, risultando estremamente preciso dalla lunetta con l'86.5%. Tra i suoi score anche 3.9 falli subiti per gara, 6.4 rimbalzi e 1.8 assist, con un'ottima valutazione media pari a 19.3.
Nella post season, ha incrementato i già positivi valori espressi, viaggiando a 18 punti in 34.2 minuti, catturando 7.3 rimbalzi e con 24.2 di valutazione, tirando con il 58.4% dalla media, il 46.1% dalla lunga distanza e il 78.4% dalla lunetta: dati straordinari, grazie ai quali viene nominato “Forward of the Year”.
Con la Fileni ha conquistato la Coppa Italia a Ferrara, ed arrivato sino alla finale play-off contro la Pepsi Caserta.
«È un giocatore molto importante, un gran lavoratore - le prime parole espresse da coach Capobianco – che sa giocare soprattutto per il bene del proprio team, capace di rendersi utile non solo con i punti, ma anche con altre qualità come i rimbalzi, la fase difensiva, gli assist e la giusta capacità di andare negli spazi.
Sarebbe superfluo rimarcare come sia davvero felice del suo acquisto e di poterlo allenare ancora».
Il neo acquisto biancorosso ha iniziato la sua carriera Ncaa con la maglia degli Indiana State nel 2002/03, disputando 31 partite, con 13.2 punti, 4.4 rimbalzi e 2.3 assist per gara. La stagione successiva ha timbrato 25 volte la presenza, con 13.6 punti, 4.6 rimbalzi e 3.5 assist, aggiudicandosi il premio “Freshman of the Year”.
Nel 2004/05, 31 sono le partite giocate, con una costante crescita in fatto di numeri: 14.9 punti, 6.5 rimbalzi, 3.5 assist e 1.4 palle recuperate.
Prologo all'ultimo Campionato universitario affrontato, nel 2005/06, in cui l'ala originaria di Chicago fa registrare 21 match, con una media di 16.6 punti (45.7% da due, 43.1% da tre, 77% ai liberi), 5.6 rimbalzi, 4 assist e 1.6 recuperi.
Il 2006/07 è l'anno della sua prima esperienza europea.
Moss viene firmato dal Polpak Swiecie, nella prima lega polacca, dove gioca 14 incontri, calcando il campo di gioco in media per 33.5 minuti, con 12 punti, 4.8 rimbalzi, 3.1 assist e 2 palle recuperate, tirando con 49.4% da due, il 44.4% da tre e il 72% dalla lunetta.

27/06/2008 15.35