Il Giulianova ufficializza Bitetto. Il Celano alle prese con le comproprietà

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1653



GIULIANOVA. Mancava soltanto l'ufficialità, che è giunta puntuale nel week-end appena passato. Leonardo Bitetto è il nuovo allenatore del Giulianova. Un tributo meritato al tecnico che, nel corso dell'ultimo anno, ha brillantemente condotto i giuliesi alla salvezza diretta senza passare per i play-out.
Bitetto, ovviamente, è apparso subito entusiasta del prolungamento del contratto con il club abruzzese, con il quale era già d'accordo su entità e durata dell'accordo.
Con l'ingaggio del tecnico si potrà finalmente pensare al calciomercato. Le priorità riguardano sia il reparto difensivo sia quello offensivo. Il primo ha fatto registrare le partenze dolorose di Bettini e Piva, con in aggiunta la probabile cessione al Bari di Ciminà. L'attacco invece, al momento, conta soltanto la conferma di Luca Paponetti, il cui cartellino è stato completamente riscattato dal Pescara. Per la difesa si cercherà di ingaggiare un giocatore di fascia ed un centrale. A tal riguardo si fa il nome di qualche giovane interessante della primavera del Pescara come Fruci o Mottola. Per il reparto offensivo l'intenzione della società è quella di affidarsi ad una punta esperta della categoria. Potrebbe arrivare dalla Valle Del Giovenco Bettini ma non è escluso l'ingaggio di Daniel Ciofani, attaccante del Pescara che quest'anno ha ottimamente fatto con la maglia del Gela in C2. Si segnala poi un interessamento da parte del Bari per l'esterno giallorosso Croce, che ha ben figurato nell'ultima stagione.
Per quanto riguarda le comproprietà oggi si decide per Pucello, il cui cartellino è a metà con l'Ascoli. Vellucci, infine, verrà girato nuovamente in prestito al Giulianova dal Pescara.

CELANO. Tante comproprietà da risolvere in casa Celano entro il termine ultimo del 25 giugno, dopo il quale ogni compartecipazione verrà decisa alle buste. In primis c'è quella relativa al bomber Dionisi, per il quale la Cisco Roma sembra intenzionata a puntare forte qualora si dovesse arrivare alle buste. Riscattare Dionisi è cruciale per la prossima stagione in quanto, dietro il bomber, c'è l'Udinese. I friulani sono interessati ad acquistare interamente il calciatore per poi girarlo in prestito gratuito in C2, magari al Celano.
Non solo Dionisi però calamita le attenzioni del DS Marco Gianniti. Con la Cisco, infatti, bisognerà risolvere anche la comproprietà di Barraco che, ad onor del vero, risulta più agevole rispetto quella di Dionisi.
Celano e Grosseto, infine, potrebbero trovare un accordo sul rinnovo della comproprietà di Mignogna. Il sodalizio abruzzese farà di tutto per cercare di evitare le buste. Il club toscano, sulla stessa lunghezza d'onda, avrebbe tutti gli interessi di prolungare l'attuale accordo.

Andrea Sacchini 24/06/2008