Pescara, Lascia il DG Ferrari

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1796

PESCARA. Il DS Carmine Gentile continua a lavorare su due fronti. Da un lato getta l'occhio alle delicate situazioni di Romito e Sansovini ed ai tanti svincolati di livello, non solo ex Foggia, graditi al nuovo tecnico Galderisi, mentre dall'altro l'attenzione di Gentile resta massima per la questione svincolati.
Da risolvere, infatti, ci sono parecchie comproprietà tra il club biancazzurro e diversi sodalizi soprattutto di massima divisione.
Il Palermo sembra intenzionato a riscattare sia Di Matteo sia Cani, anche se non è scontato un rinnovo delle comproprietà su espressa richiesta del club siciliano, che potrebbe chiedere al Pescara maggiore tempo per la valutazione esatta di entrambi i cartellini.
Virtualmente certo l'acquisto completo da parte della Sampdoria per il difensore Sembroni, utilizzato in pianta stabile da titolare nella primavera blucerchiata appena laureatasi campione d'Italia di categoria.
Diverso, invece, è il discorso per il centrocampista Zappacosta, per il quale la Fiorentina non sembra voler esercitare alcun diritto di riscatto.
Zappacosta tra l'altro, nell'ultima fase finale della Primavera disputata in Abruzzo, è stato impiegato con il contagocce dal tecnico viola Bollini.
Verrà interamente riscattato dal Giulianova la seconda metà del cartellino della punta Paponetti che, malgrado infortuni e squalifiche, si è ben comportato con il sodalizio giallorosso.
Strana è la situazione di Vincenzo Pepe, fantasista classe 1987 in comproprietà con il Venezia, che non rientra nei piani del sodalizio di via Pertini. Probabile che i lagunari riscattino il giocatore, che non ha fatto male quest'anno dal suo arrivo a gennaio, per una cifra piuttosto modesta.
Tornerà invece alla base, dopo due stagioni trascorse in Puglia, il regista Andrea Carozza, che non ha a pieno convinto la dirigenza del Bari sul suo eventuale riscatto.
Da definire la questione di Nikola Olivieri, sul quale non è certo che il Pescara eserciterà diritto di riscatto. Il giovane attaccante proveniente della Sambenedettese infatti, malgrado abbia delle indiscusse potenzialità tecniche, non ha impressionato troppo l'entourage biancazzurro.
Da decifrare infine anche la situazione del difensore Borghese, in comproprietà con il Genoa, acquistato dal Pescara a gennaio e mai utilizzato in campionato, neanche a match iniziato, dall'ex tecnico Franco Lerda.

I PRESTITI

Il Pescara perderà diversi giocatori arrivati quest'anno in prestito. Per molti di loro, o addirittura tutti date le loro prestazioni in campo, l'addio sarà piuttosto indolore. Lasceranno l'Adriatico sicuramente Velardi, che farà ritorno a Palermo, Ebagua, destinazione Novara, Falomi ad Arezzo ed infine Virdis, che si accaserà ad una tra Cesena e Sampdoria.
Di rientro dai vari prestiti ci sono Vicentini dalla Sambenedettese, Matteo Ciofani dal Bitonto e Luca Leone dal Martina.
Tornerà alla base anche la punta brasiliana Adriano dal Chiasso. Stessa sorte per gli attaccanti Mazzella e Daniel Ciofani, nell'ultimo torneo in prestito rispettivamente con la Colligiana e con il Gela.
Ovvio che molti di loro sono destinati ad un secondo prestito in sodalizi di C o D o addirittura ad una cessione in via definitiva.
Per Vellucci infine, in prestito quest'anno al Giulianova, è probabile che lo stesso club giallorosso eserciti una sorta di diritto di riscatto sull'esterno.

L'ADDIO DEL DG MARTINO FERRARI

Ieri, tramite una breve lettera inviata agli organi di stampa, Martino Ferrari ha rassegnato le proprie dimissioni dalla mansione di direttore generale del sodalizio di via Pertini. Nel comunicato non vengono in alcun modo spiegate le ragioni dell'addio che, come appunto non specificato, non sono riconducibili a motivazioni personali. Si devono a Ferrari, a livello di Marketing e promozione nei mesi trascorsi a Pescara, numerose positive iniziative quali l'apertura del nuovo ticket point a due passi dallo stadio Adriatico e le importanti sponsorizzazioni con Saquella, Humangest e Lotto. Il divorzio era nell'aria da diversi giorni, ma solo ieri è giunta la comunicazione ufficiale.

SPOT ABBONAMENTI

Si girerà domani mattina, domenica, alle 9.30 a Piazza Salotto lo spot di promozione della campagna abbonamenti del Pescara per la stagione 2008/2009. Il sodalizio biancazzurro invita quanti più tifosi possibili a partecipare presentandosi, laddove sia possibile, con maglie biancazzurre. La campagna abbonamenti vera e propria, dunque, aprirà i battenti probabilmente sin dai primi giorni della prossima settimana.

Andrea Sacchini 14/06/2008