Daniele Greco, record regionale sui 100 metri

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2219



ABRUZZO. Non finisce di stupire Daniele Greco. In occasione della 5^ edizione del meeting di atletica leggera Città di Acquaviva, in provincia di Bari, il 19enne triplista della Bruni Pubblicità Vomano ha gareggiato sui 100 metri stabilendo il tempo di 10”38 (vento regolare + 1,6 m/s), equivalente alla terza prestazione italiana stagionale assoluta, la migliore nella categoria Juniores detenuta da
lui stesso in precedenza con 10”3 (rilevazione cronometrica manuale).
Fino a questo momento hanno corso più veloce dell'atleta salentino solo Jean Jacques Riparelli (Aeronautica), 10”34, e Simone Collio (Fiamme Gialle) 10”35, entrambi al meeting di Ginevra con vento di + 0,5 metri al secondo.
Quasi superfluo sottolineare che si tratta del nuovo record abruzzese assoluto, che scalza il 10”51 dell'aquilano Fabio Andreassi, risalente al 1984, e il 10”2 (rilevazione cronometrica manuale) dell'altro aquilano Gianni Lolli, stagione 1974.
Come termine di paragone storico, si può scomodare il record italiano Juniores detenuto da uno dei migliori velocisti nazionali di tutti i tempi, Pier Francesco Pavoni, che all'età di 19 anni corse in 10”25 in occasione della medaglia d'argento ai campionati europei di Atene 1982.
Greco ha costruito la sua prestazione monstre con una distribuzione quasi da manuale delle due frazioni di 50 metri: la prima in 5”6, la seconda in 4”5. Si è lasciato alle spalle Gabriele Guidetti (Atletica Molfetta) 10”73.
Sempre in tema di sprint, da rilevare un'altra buona prestazione ottenuta dal 21 enne farese Francesco Garzia (U.S. Aterno Pescara) sui 100 metri del meeting internazionale “Anna Catalano” di Roma (stadio Terme di Caracalla), dove si è piazzato secondo con il tempo di 10”77, dietro Marco Torrieri (Aeronautica) 10”44 (vento contrario 0,2 m/s).
Ad Acquaviva delle Fonti erano impegnati atleti abruzzesi della rappresentativa regionale Allievi, nell'ambito della prima prova del Grand Prix “Antonio Arnaudo”.
Questi i migliori risultati. Uomini. 3000: 1° Marco Salvi (Gran Sasso Teramo) 9'07”43. Giavellotto: 1° Luca De Novellis (U.S. Aterno Pescara) 49,04. Donne. Lungo: 1^ Eleonora Braccili (Gran Sasso Teramo) 5,31 (vento + 2,3 m/s). Peso: 1^ Roberta Pepe (U.S. Aterno Pescara) 11,10.

03/06/2008 13.58