Half Maraton. Kipkemei Chirchir è il re di Giulianova

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1460

Half Maraton. Kipkemei Chirchir è il re di Giulianova


GIULIANOVA. Alla Riviera d'Abruzzo Half Marathon ha vinto un atleta del Kenia di grande livello ma, ciò che più conta, è che il nuovo percorso interamente cittadino su due giri, ha funzionato alla perfezione.
Lo ha dimostrato il gradimento degli atleti e dei semplici spettatori, che hanno affollato il lungomare della cittadina adriatica in una mattinata di sole primaverile.
Il vincitore è stato uno dei favoritissimi della vigilia, il 25enne Eric Kipkemei Chirchir, che ha impostato la gara in testa fin dal primo chilometro, tattica che ha portato avanti sino alla fine, liberandosi della compagnia prima di Sang e poi dell'insidioso Rotich. L'ultima metà della corsa l'ha passata in solitudine, alternando chilometri ben sotto i 3' ad altri più lenti.
La solita tattica istintiva dei kenioti? In questo caso forse no, perché un po' tutti hanno patito le folate di vento che hanno appesantito i tempi generali.
Chirchir ha chiuso in 1h04'13", Rotich ugualmente sotto l'ora e cinque minuti, mentre Sang e soprattutto Kipkering si sono rilassati quando hanno appurato che ci sarebbe stato poco da fare per la vittoria.
L'abruzzese-marchigiana Marcella Mancini ha invece fatto sua la prova delle donne in 1h19'59", anche in questo caso dopo essersi sbarazzata di Marina Zanardi dopo qualche chilometro di questa mezza maratona.
Mezza maratona internazionale nei nomi, nella massa (1.400 partecipanti tra la prova competitiva e la non competitiva di 10 km) e nella logistica, assolutamente un fiore all'occhiello della Runners Adriatico grazie al supporto dei villaggi turistici Holiday e Baviera.
Il grande campione Genny Di Napoli, presente alla manifestazione in qualità di direttore del settore running della Saucony (sponsor tecnico), ha espresso giudizi esaltanti: «Vi garantisco che poche volte ho visto un'organizzazione così buona. Ho voluto perfino correre anch'io nella 10 km (è arrivato terzo, divertendosi, ndc.), perché ero troppo curioso di saggiare il percorso. Tutto bello, tutto ok, spero solo che la Runners Adriatico si appresti a ospitare un campionato italiano di mezza, perché lo meriterebbe».

CLASSIFICA UOMINI: 1. Chirchir Kipkemei (Ken, Atl. Lucca) 1h04'13", 2. Rotich Salomon (Ken, Violetta club) 1h04'50", 3. Sang Alfred (Mezzofondo Recanati) 1h07'14", 4. Kipkering Philemon (Atl. Gonnesa) 1h13'35", 5. Annetti Alessandro (Pol. Policiano) 1h13'57", 6. Minoia Filomeno (Atl. Casalini) 1h14'31", 7. Campitelli Camillo (Orecchiella Lucca) 1h14'35", 8. Bruzzone Michele (Giovani Amici) 1h14'39", 9. D'Andrea Maurizio (Atl. Alto Sangro) 1h16'17", 10. Ciafrè Rino (Atl. Gran Sasso Teramo) 1h16'38".
CLASSIFICA DONNE: 1. Mancini Marcella (Runner Team Volpiano) 1h19'59", 2. Zanardi Marina (Cus Ferrara) 1h22'47", 3. Ruggieri Simona (Asa Ascoli) 1h27'43", 4. Vella Doreen (Wolves Zurrieq Malta) 1h28'03", 5. Di Donato Simona (Atl. San Paolo Pescara) 1h28'30", 6. Consorti Massima (Avis San Benedetto) 1h32'35", 7. Carosella Roberta (Amatori Podisti Pennesi) 1h35'02", 8. Angelini Katia (Avis San Benedetto) 1h35'49", 9. Rocca Paola (G.S. Peter Pan) 1h35'51", 10. Parodi Vera (Pod. Solidarietà) 1h37'19".

12/05/2008 9.22