Pescara calcio. Si continua a lavorare sui rinnovi. Lerda sarà il primo?

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1563

PESCARA. Il rinnovo del contratto di Franco Lerda è ad un passo. A meno di sorprese dell'ultim'ora, infatti, l'ex tecnico del Casale sederà sulla panchina del Pescara anche per la prossima stagione. Una notizia positiva che conferma in sostanza la valida programmazione avviata nelle ultime settimane dal sodalizio di via Pertini, con in testa i rinnovi di parecchi elementi della prima squadra.
Le parti in causa, tecnico e società, negli ultimi giorni tramite diverse dichiarazioni si sono dichiarati reciproco amore.
Ora dalle parole bisognerà passare ai fatti, con l'atteso “nero su bianco”.
L'ufficialità ad ogni modo potrebbe già essere data nella giornata di lunedì o al massimo in quella di martedì. Certamente entro la settimana che inizierà si saprà con certezza quasi assoluta il futuro dell'ex allenatore del Casale.

NEWS DI MERCATO

Mentre le prossime settimane saranno decisive per risolvere le questioni Sansovini e Romito rispettivamente con Grosseto e Napoli, il DS Gentile è impegnato con il prolungamento del contratto di alcuni elementi della prima rosa.
I primi a firmare dovrebbero essere Micco e Turchi, in questa stagione spesse volte in ballottaggio sulla fascia di sinistra. A seguire, già dalle prossime ore, verrà riscattato l'intero cartellino del terzino Giuliano dallo Spezia, con prezzo già fissato in meno di 70mila euro.
Incerto il futuro di Diliso e Caracciolo, che vorrebbero restare un altro anno e che di conseguenza attendono novità in merito direttamente dalla società.
Diverso invece è il discorso di Fortunato che, dopo un inizio di stagione promettente, è stato “accantonato” dal tecnico Franco Lerda che via via gli ha preferito nel suo stesso ruolo Cardinale, Dettori, Ferraresi e Caracciolo. Fortunato dunque, nel caso quasi certo che Lerda resti sulla panchina del Pescara, è pronto a partire verso altri lidi.
Dei vari prestiti che rientreranno a fine giugno, poi, in pochi avranno reali chance di rimanere in biancazzurro la prossima stagione. I vari Vicentini, Matteo Ciofani, Vellucci, Adriano, Daniel Ciofani e Mazzella sono comunque nel mirino dei più importanti club abruzzesi di serie C2, Giulianova, Val Di Sangro e Celano in testa.
La comproprietà con il Giulianova per la punta Luca Paponetti dovrebbe essere confermata senza problemi, a patto ovviamente che il club giuliese risolva i noti problemi sull'iscrizione al prossimo campionato.
Luca Leone, in prestito a Martina Franca, potrebbe anche rinnovare per un altro anno in attesa di una “scrivania” da dirigente.
Di Matteo e Cani del Palermo e Zappacosta della Fiorentina, naturalmente, saranno riscattati interamente da entrambi i sodalizi. Non è esclusa, ad ogni modo, la cessione in prestito in particolare dei primi due, che però certamente non torneranno al Pescara.
Per quanto riguarda i rinforzi, siamo solo nel periodo delle ipotesi. Certamente la società pescarese opererà pesantemente per rinforzare l'attacco. L'intenzione, oltre a riscattare dal Grosseto Sansovini, sarebbe quella di affiancare al bomber una valida punta di peso o rapida che possa garantire un significativo numero di gol. Diversi sono i nomi che circolano nelle ultime ore nell'ambiente.
Dal giocatore della Sambenedettese Curiale, di proprietà del Palermo con il quale a gennaio è stato aperto un canale preferenziale con le cessioni di Cani e Di Matteo, al forte attaccante del Gallipoli Di Gennaro, il quale procuratore Donato Di Campli ha consolidati rapporti di lavoro con la dirigenza del Pescara. Da questo punto di vista basti pensare al trasferimento in Abruzzo di Turchi, fortemente sponsorizzato da Di Campli e dal fatto che quest'ultimo è il procuratore di diversi calciatori biancazzurri, tra i quali Felci.
Di Gennaro, ad ogni modo, sarebbe felicissimo di tornare in Abruzzo dopo il positivo trascorso a Lanciano, anche considerato il burrascoso finale di campionato del Gallipoli escluso, malgrado i pesanti investimenti economici in estate, dalla griglia Play-off.

ABBONAMENTI STAGIONE 2008/2009

La campagna abbonamenti per assistere alle gare interne del Pescara per il campionato 2008/2009, contrariamente alla consolidata tradizione degli ultimi anni, partirà già dai primi di giugno. Secondo le prime voci che trapelano dalla società, i prezzi degli stessi non dovrebbero essere eccessivamente elevati. Saranno sicuramente agevolati i circa 600 abbonati che quest'anno, in una situazione impossibile a livello societario prima dell'insediamento dei Soglia, hanno comunque deciso di sottoscrivere la tessera stagionale prima che l'attuale rosa si rivelasse altamente competitiva. I “vecchi” abbonati, dunque, usufruiranno i primi di giugno di un periodo di prelazione per le nuove tessere. Conclusa la fase di prelazione, scatterà la cosiddetta “vendita libera”.

Andrea Sacchini 10/05/2008