C2/B. Il Giulianova espugna 2-0 Monte San Savino ed evita i Play-out

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

777

MONTE SAN SAVINO. Il Giulianova batte 2-0 il Sansovino e corona con la matematica salvezza una seconda parte di campionato favolosa. Una rimonta dal penultimo posto alla quale in pochi avrebbero creduto solo un paio di mesi fa. Un giusto premio per gli uomini di Bitetto e per lo stesso tecnico dei giuliesi, che non ha mai gettato la spugna nemmeno nel peggiore momento del Giulianova. Dieci punti nelle ultime cinque giornate hanno di fatto consegnato l'aritmetica salvezza agli abruzzesi senza passare per i play-out.
Con il Sansovino, già in serie D, il Giulianova ha avuto il grande merito di non sottovalutare l'avversario. Il resto l'hanno fatta le motivazioni con l'undici toscano, imbottito di giovani, che non aveva più nulla da chiedere a questo fallimentare campionato.
Vantaggio giuliese con Paponetti al 20esimo con un gran destro appena fuori l'area di rigore.
Al terzo minuto del secondo tempo il definitivo 2-0 realizzato da Cichella, che trasforma in maniera impeccabile un penalty concesso per atterramento in area di Puddo da parte di Bardelli.
Prima del riposo, il Sansovino è rimasto in dieci a causa dell'espulsione di Rodio per doppio giallo.
Positiva, come al solito, la retroguardia giuliese, che nel corso del match non è stata mai messa in difficoltà da un attacco avversario tutt'altro che pungente. Eccezion fatta l'autore del primo gol Paponetti, un sette pieno per Campagnacci e Cichella, quest'ultimo anima del centrocampo giallorosso oltre ad essere andato in rete nella ripresa.
Il tecnico giallorosso Bitetto ha scelto il seguente undici titolare: Mancini, Ogliari, Bettini, Garaffoni, Piva, Croce, Cichella, Tatomir, Campagnacci, Paponetti e Gerbino Polo.
A Monte San Savino erano presenti circa 200 tifosi del Giulianova, che si sono fatti sentire lungo tutto l'arco dei novanta minuti di gioco.
Archiviato questo positivo campionato, già da domani bisognerà costruire il futuro. Futuro che dovrà vedere per forza di cose sulla panchina abruzzese Bitetto, uno dei principali artefici della strepitosa rimonta giuliese. Al gruppo attuale dei giocatori inoltre, cercando di mantenere i più validi elementi in sede di mercato, occorrerà qualche innesto per potenziare ulteriormente l'organico che, nel girone di ritorno, è risultato di prim'ordine.

Andrea Sacchini 05/05/2008