C2/C. Vibonese-Valle Del Giovenco 2-1

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

849

VIBO VALENTIA. Termina finalmente il campionato regolare della Valle Del Giovenco, che a Vibo Valentia subisce l'ennesima sconfitta, 2-1, di questa coda di stagione. Per i biancoverdi, in campo con una formazione largamente rimaneggiata, è l'ottavo match consecutivo senza vittoria.
Anche con la Vibonese, come nelle precedenti sette gare senza i tre punti, la differenza tra le due compagini l'hanno fatta le motivazioni. Speranzoso di evitare i play-out l'undici di Vibo Valentia, obiettivo alla fine fallito, già aritmeticamente secondo invece il Pescina. Protagonista del match la punta di casa Mastrolilli, autrice di entrambi i gol dei calabresi.
Vantaggio dei padroni di casa al 15esimo con Mastrolilli, che su lancio lungo dalle retrovie è stato molto bravo a girare in rete appena dentro l'area di rigore, freddando l'estremo difensore di casa.
Momentaneo pareggio della Valle Del Giovenco al 33esimo con Sansone che, su assist in profondità di un compagno di squadra, a tu per tu con il portiere Vibonese non ha sbagliato.
Punto del definitivo 2-1 realizzato ancora una volta da Mastrolilli al 59esimo, di testa su preciso cross dalla destra. Nell'ultima mezzora di gioco i padroni di casa non hanno fatto altro che amministrare il vantaggio, con il Pescina tutt'altro che motivato nel trovare il pareggio.
Il tecnico degli ospiti ha scelto il seguente undici titolare: Bifulco, Pomponi, Celli, Lonardo, Stroffolino, Laboragine, De Angelis, Censori, Sansone, Di Pasquale e Bettini.
Conclusa la stagione regolare è il momento per i ragazzi di Cappellacci di tuffarsi nei play-off, conquistati già come seconda classificata da diverse settimane. L'avversaria di turno sarà il Celano nel derby fratricida tra marsicane. Fondamentale per il Pescina sarà ritrovare la brillantezza dei primi sette mesi di campionato, smarrita l'indomani della sconfitta nello scontro diretto per il primo posto sul campo del Benevento. Da questo punto di vista delicato sarà il compito del tecnico Cappellacci, che dovrà recuperare mentalmente e fisicamente un gruppo di giocatori che, ad ogni modo, ha tutte le carte in regola per approdare in serie C1.
Riguardo i play-off, andata il 18 maggio al Piccone di Celano e ritorno il 25 maggio ad Avezzano. La Valle Del Giovenco, in virtù della migliore classifica, parte in posizione di vantaggio rispetto i biancazzurri celanesi. Agli uomini di Cappellacci, infatti, sarebbero sufficienti per entrare in finale anche due pareggi. Nella semifinale non sono previsti tempi supplementari in caso di parità e le reti realizzate in trasferta non valgono doppio.

Andrea Sacchini 05/05/2008