Promozione in serie D. Per il Chieti è festa

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2258

Promozione in serie D. Per il Chieti è festa
TERAMO. Seconda missione consecutiva compiuta. Dopo la promozione dello scorso anno dal campionato di Promozione all'Eccellenza, l'ASD Chieti ieri ha vinto il suo secondo campionato consecutivo, sbaragliando la concorrenza ed aggiudicandosi anche il campionato di Eccellenza.
L'anno prossimo i neroverdi giocheranno in serie D.
Continua dunque senza sosta la scalata del club abruzzese verso il ritorno nel campionato professionistico. Ora manca soltanto l'ultima promozione per far approdare il Chieti nel palcoscenico che merita, dalla D alla C.
Adesso, dopo la vittoria per due a zero sul Notaresco sul neutro di Teramo, però è il momento di festeggiare per i giocatori, per la società dei patron Marcotullio e La Rovere e per Rinaldo Cifaldi. Quest'ultimo in particolare, il tecnico, si conferma allenatore ideale per le promozioni, avendo già vinto l'anno scorso con il Chieti il campionato di Promozione.
Per i neroverdi si apre una nuova era, seguente la dolorosa non iscrizione al campionato di serie C2 2005/2006.
Il Chieti, con la nuova società, ha saputo ripartire da zero ed in soli due anni è giunto alla soglia del calcio professionistico.
Ieri a Teramo erano tantissimi, circa 1.500, i tifosi neroverdi che hanno festeggiato la promozione in D anche. I sostenitori teatini, peraltro giustamente, dopo la festa ora si aspettano già dall'anno prossimo di poter lottare per la serie C2. I due patron Alfiero Marcotullio e Marcello La Rovere, da questo punto di vista, hanno già detto che formeranno una squadra con l'obiettivo già dichiarato di salire subito di un'altra categoria.
Subito terminato il match con il Notaresco, inoltre, il presidente Marcotullio ha assicurato per raggiungere tale obiettivo l'innesto nella già competitiva di rosa di elementi in grado di poter far fare il salto di qualità al gruppo.

LA PARTITA COL NOTARESCO

La gara con il Notaresco, come era logico che sia, non ha avuto storia ed il Chieti, forte di motivazioni straordinarie e di un tasso tecnico certamente superiore, ha regolato l'avversario 2-0.
Una rete per tempo è bastata per scatenare sugli spalti la grande festa attesa un anno. Al 30esimo del primo tempo la firma d'autore è stata di Sarracino, che appena dentro l'area di rigore, da posizione decentrata, ha firmato il punto dell'uno a zero.
Al 55esimo della ripresa il definitivo 2-0 timbrato da Odoardi. Il centrocampista teatino, con il terzo centro consecutivo, entra di diritto tra i maggiori protagonisti di questa coda del torneo e non solo.
Con i tre punti decisivi di ieri, il Chieti ha chiuso vittoriosamente il campionato a quota 72 punti in classifica. Tantissimi, frutto di 21 vittorie, 4 pareggi e 9 sconfitte, a tre lunghezze dalla diretta concorrente Casoli, alla quale va tributato un lungo applauso per aver tenuto testa ai neroverdi fino all'ultimo, mantenendo vivo un campionato che, al contrario, non avrebbe avuto storia.
Il Casoli, solo tre sconfitte in 34 giornate, è stato un degno avversario.
Aver vinto un campionato con la presenza, inoltre, di compagini del calibro di L'Aquila, Atessa, Francavilla, Castel Di Sangro e Spal Lanciano, non fa che incrementare l'importanza di questa impresa sportiva da parte del nuovo Chieti. Ora, dopo i festeggiamenti di rito, è tempo per la società teatina di rituffarsi subito per pianificare la serie D che sarà.

LA ROSA DELL'ASD CHIETI 2007/2008

Portieri: Marco Franchi, Simone Mariani e Giustino Di Muzio;
Difensori: Pasquale Campagna, Marco Dell'Elce, Giorgio Galluzzo, Paolo Giaquinto, Alfonso Mammarella, Henry Okoroji, Marino Partemi e Alberto Verzilli;
Centrocampisti: Marco Battista, Domenico Campana, Francesco Colancecco, Daniele Di Luca, Mimmo Esposito, Andrea Marcatilli, Antonio Obbedio, Vittorio Odoardi, Luca Cavedo, Mario Sarracino, Rodolfo Stella;
Attaccanti: Davide Artignani, Roberto Contini, Nicola Fidanza, Enea Parma, Arrigo Sabatini e Gianluca Scaringi. Allenatore Rinaldo Cifaldi; allenatore in 2a Marco Di Marzio.

IL CAMMINO DELL'ASD CHIETI

Partita andata ritorno
Chieti-Hatria 1-0 , 1-0
Alba Adriatica-Chieti 0-1 , 0-1
Chieti-Montorio 88 2-0 , 1-1
Montesilvano-Chieti 0-1 , 0-4
Chieti-Spal Lanciano 1-2 , 0-0
Casoli-Chieti 2-1 , 0-2
Chieti-Gurdiagrele 2-1 , 0-0
Miglianico-Chieti 2-3 , 0-1
Chieti-Penne 1-1 , 1-1
Ripa Teatina-Chieti 0-3 , 0-1
Chieti-C.Di Sangro 1-1 , 0-0
Atessa-Chieti 2-1 , 0-3
Chieti-San Nicolò 2-0 , 0-0
Francavilla-Chieti 0-2 , 1-3
Chieti-Agizia Luco 2-1 , 1-0
L'Aquila-Chieti 2-0 , 1-2
Chieti-Notaresco 0-0 , 0-2.

Andrea Sacchini 28/04/2008