Pescara calcio, i Soglia già pronti a salutare l'Abruzzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4629

PESCARA. Quella alle porte è una settimana importante per il Pescara. Decisiva per alcuni aspetti. Innanzitutto l'iscrizione per il prossimo campionato di prima divisione. In prima istanza il club pescarese è stato bocciato dalla Covisoc. La motivazione è legata ad un cavillo relativo alla rateizzazione del debito Iva del 2006 (gestione Paterna, ndr). Entro le 19.00 del 15 luglio bisognerà sbrogliare tale questione che, per bocca del vicepresidente Francesco Soglia, sembra risolvibile senza particolari complicazioni. Il 17 dello stesso mese la Covisoc esprimerà il suo giudizio, mentre il giorno dopo il Consiglio Federale comunicherà l'esito positivo o meno dei ricorsi presentati dai club esclusi. Resta il fatto che il Pescara, dopo oltre settanta anni di storia, per la prima volta non figura tra le iscritte al prossimo campionato. Non appare nulla di preoccupante ma prima di esprimere giudizi è d'obbligo attendere fiduciosi la fatidica data del 18 luglio.
Su tale questione si è espresso anche il sindaco di Pescara Luciano D'Alfonso. Lo stesso si è detto convinto che il sodalizio adriatico riuscirà a chiarire la propria posizione con l'Agenzia delle Entrate.
Se da una parte la proprietà lavora per l'iscrizione al torneo di prima divisione, sull'altro fronte la stessa lavora alla cessione di tutto o parte del pacchetto azionario del club.
Il duo Colasante-Edmondo ha già formulato o lo farà entro oggi la propria offerta di acquisto. Spetterà dunque ora alla famiglia Soglia valutare tale proposta ed eventualmente accettarla. Chiara l'intenzione di lasciare da parte del gruppo imprenditoriale salernitano. Almeno stando agli avvenimenti delle ultime due settimane.
La palla a questo punto torna tra le mani di Dario Mancini, direttore della banca Caripe, che aveva già fatto da “garante” nel passaggio delle quote da Pincione a Soglia. Lo stesso Mancini dovrà anche rivolgere parte delle sue attenzioni sulla questione iscrizione qualora dovessero nascere problemi sulla stessa.

LA NUOVA STAGIONE ALLE PORTE

Il Pescara inizierà la propria stagione ufficialmente oggi nel capoluogo adriatico con le visite mediche di rito. Domani invece verrà reso noto l'elenco dei convocati della prima parte del ritiro estivo. Mercoledì mattina la squadra partirà alla volta di Castel Di Sangro, dove resterà almeno fino al 9 di agosto data del primo turno di Coppa Italia. Da valutare l'eventuale prolungamento, molto probabile, del ritiro nella cittadina abruzzese.
A Castel Di Sangro il Pescara ha in programma di disputare quattro amichevoli. Il 24 e 30 luglio, il 3, 6 e 13 agosto. Gli avversari a meno di sorprese saranno nell'ordine il Gela, il Marcianise, il Trivento, il Popoli ed un triangolare con Cassino e Castel Di Sangro.
Il primo allenamento degli adriatici si terrà mercoledì alle 17.00 al campo B dello stadio Patini. Come chiesto dal tecnico Galderisi il Pescara effettuerà due allenamenti giornalieri.

Andrea Sacchini 14/07/2008