C2/B. In vista di domenica importanti recuperi per Teramo e Giulianova

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

757

TERAMO. Notizie in agrodolce per il tecnico del Teramo Leonardo Rossi. La brutta notizia legata alla squalifica di Cerchia, infatti, fa da contraltare all'importante recupero di D'Alessandro. Ancora da valutare, invece, le condizioni di Andreulli, che come D'Alessandro non ha partecipato all'ultima trasferta sul campo del Castelnuovo.


TERAMO. Notizie in agrodolce per il tecnico del Teramo Leonardo Rossi. La brutta notizia legata alla squalifica di Cerchia, infatti, fa da contraltare all'importante recupero di D'Alessandro. Ancora da valutare, invece, le condizioni di Andreulli, che come D'Alessandro non ha partecipato all'ultima trasferta sul campo del Castelnuovo.


Il Teramo, con il punto in terra toscana, si è avvicinato sensibilmente alla salvezza diretta senza passare per i play-out. Cinque punti di vantaggio e soprattutto le tante compagini che si frappongono fra il diavolo e la zona play-out danno sufficienti garanzie. Per chiudere anzitempo il discorso salvezza, però, la sfida interna con il Viareggio riveste una importanza notevole. Questo perché i viareggini, con due punti in classifica indietro rispetto agli abruzzesi, rappresentano una diretta concorrente per il Teramo.
In vista del match di domenica buone e cattive notizie anche per il tecnico avversario Aglietti, che perde per squalifica Belluomini ma recupererà, con ogni probabilità, Di Paola e Barsotti.
Il Viareggio è reduce dall'immeritato pareggio interno con il San Marino, nel quale gli uomini di Aglietti avrebbero certo meritato miglior fortuna. Fuori casa i toscani sono tutt'altro che irresistibili, avendo racimolato soltanto tre vittorie, due pareggi e ben dieci sconfitte in quindici match. Gioco forza il Teramo è favorito e l'occasione per archiviare la permanenza in C2 è ghiotta. Occhio agli uomini più pericolosi in casa bianconera: le punte Di Paola, Costantino e soprattutto il bomber Bonucelli, autore di nove centri in campionato.

GIULIANOVA. Buone notizie per il tecnico Bitetto in vista della proibitiva trasferta di domenica a Reggio Emilia contro la lanciatissima Reggiana. È in recupero infatti Luca Paponetti dalla contusione rimediata nell'ultimo turno di campionato con il CuoioCappiano. La presenza dell'ex ariete del Pescara, che a Giulianova sta dimostrando il suo grande potenziale tecnico e fisico, è importante alla vigilia dell'impegno, almeno sulla carta, più difficile di tutto il torneo.
Con Paponetti in campo il Giulianova ha dimostrato in più frangenti di avere, oltre al classico gioco palla a terra, sicuramente altre soluzioni offensive, legate soprattutto alle palle alte, vero punto di forza di Luca Paponetti.
Il tecnico Bitetto, con il chiaro fine di proteggere meglio il centrocampo al cospetto di uno degli attacchi più prolifici della categoria, starebbe meditando l'abbandono momentaneo dello schieramento a tre punte. Molto comunque dipenderà dal miglioramento delle condizioni di Paponetti, l'unico indisponibile di tutta la rosa. Al momento, l'unico quasi certo del posto in avanti sembrerebbe essere Campagnacci, uno degli elementi chiave della rinascita giallorossa in questa seconda parte di stagione.
Al di là dell'alto valore tecnico degli avversari, il Giulianova deve difendere nelle restanti tre partite il punticino di vantaggio sulla quintultima piazza. Considerato l'ottimo momento della squadra e le buone individualità degli abruzzesi, l'obiettivo salvezza senza passare per i temuti play-out è ampiamente alla portata.
I tifosi giallorossi che intendono recarsi a Reggio Emilia per seguire la squadra, inoltre, potranno acquistare i tagliandi loro riservati presso il solito punto vendita attivato, al Punto Effe di Alba, entro le ore 19.00 di sabato.
Per quanto riguarda la Reggiana, per domenica si prevede un gran numero di pubblico granata sugli spalti. Vuoi per la testa della classifica ottenuta proprio domenica scorsa e vuoi per l'iniziativa di uno dei main sponsor reggiani, che consentirà l'ingresso gratuito al Giglio di 500 ragazzi. Per quanto riguarda la squadra sono ancora da valutare le condizioni di Alessi, che potrebbe saltare la sfida interna contro il Giulianova.

Andrea Sacchini 18/04/2008