Pallanuoto B/3. La Humangest attende la Roma

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1110



PESCARA. Big match domani a Le Naiadi, dove alle 17 la Humangest Water Polis Pescara affonterà la diretta inseguitrice, la neo-promossa Roma Nuoto che, sovvertendo tutti i pronostici della vigilia, si trova distanziata di sole tre lunghezze dagli abruzzesi.
La squadra capitolina è senz'altro la rivelazione del torneo, dove ha finora collezionato sei vittorie ed una sola sconfitta ad opera del Tolentino, contro il quale i pescaresi hanno vinto soffrendo sabato scorso. La forza della Roma Nuoto è senz'altro nel collettivo e nell'entusiasmo via via cresciuto con la consapevolezza del proprio valore. I pescaresi affrontano l'incontro con tre punti in più in classifica e con la speranza di aumentare il divario con le dirette inseguitrici. Paolo Bocchia sottolinea come la settimana sia stata piuttosto dura per quanto riguarda il bollettino medico: “Nico Petaccia è rientrato ieri, Pietrostefani è ancora convalescente e Delle Monache è in dubbio avendo subito un duro colpo in allenamento. Rientra dalla squalifica Colantoni che per noi è elemento importante e che sicuramente ha capito la lezione, dopo il brutto episodio di Acilia.
E' una partita difficilissima, loro non hanno nulla da perdere essendo partiti avendo come obiettivo la salvezza e ritrovandosi a lottare per la A2, noi siamo ormai la squadra da battere e tutti contro di noi danno il massimo. Dovremo sfoderare una prestazione di alto livello per portare a casa il risultato” Data l'importanza della posta in palio, la Humangest Water Polis conta sul sostegno del pubblico di casa che si spera sia numeroso a Le Naiadi a sostenere la squadra in quello che è finora l'impegno più importante del torneo.
A dar manforte ai pallanotisti della Humangest sarà presente sugli spalti del Palapallanuoto delle Naiadi anche una rappresentativa della Scuola Calcio D'Annunzio

Questa la formazione a disposizione del tecnico pescarese: Petaccia N., Di Fulvio, Sarnicola, Casini, Ranalli, Delle Monache (Provenzano), Digiesi, Guetti, Pietrostefani, Giordano, Petaccia J., Colantoni, Placidi
14/03/2008 9.25