Podistica. Nasce il Criterium "Piceni&Pretuzi Running"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3221


PORTO D'ASCOLI – E' nata la prima edizione del Criterium "Piceni & Pretuzi Running", organizzata dalla Nuova Podistica Centobuchi Monteprandone del direttore organizzativo Eugenio Novelli e dall'Amatori Teramo di Carlo Franchi con il patrocinio dell'amministrazione provinciale di Ascoli Piceno e del Comune di Teramo.
Nella cornice del ristorante Papillon di Porto d'Ascoli, la creatura podistica è stata tenuta a battesimo alla presenza dell'assessore provinciale allo sport Nino Capriotti, del presidente della Federazione di Atletica Leggera della provincia di Teramo Domenico Narcisi e dei rappresentanti delle società delle due province che prenderanno parte al Criterium.
«L'idea è nata al termine della maratona di Giulianova nel giugno dello scorso anno – racconta Franchi – insieme a Eugenio Novelli ci siamo seduti a tavolino ed abbiamo messo in cantiere questo Criterium che vuole mettere insieme gli sforzi organizzativi di quattordici società tra le province di Ascoli e di Teramo e creare una simbiosi tra tutte le gare. L'obiettivo è quello di promuovere la corsa su strada – prosegue Franchi – incentivare la partecipazione alle gare podistiche nelle due province e collaborare con lo stesso spirito di amicizia e fratellanza che legava gli antichi popoli che abitavano i nostri territori. Ci siamo posti anche il traguardo di premiare il maggior numero di atleti possibile e probabilmente riusciremo a celebrarne 260. I primi tre classificati assoluti vinceranno un artistico trofeo nel quale saranno rappresentati i simboli delle due popolazioni con anche disegnati all'interno due guerrieri nell'atto del correre».
Anche il presidente della Fidal teramana Domenico Narcisi ha salutato con favore l'iniziativa: «Mi auguro che tutte le società delle due province si impegnino a partecipare al Criterium in gran numero perchè dobbiamo sempre cercare di esserci, nel rispetto dell'impegno agonistico di ciascun corridore. La strada della collaborazione è positiva, quindi cerchiamo di andare avanti così ed in futuro si vedranno i frutti».
Al Criterium, che avrà cadenza annuale e che ha già vissuto il primo atto con la Maratonina Città di Centobuchi, partecipano quattordici società (sette per provincia) che sono: Avis Ascoli Marathon, Comodo Sport Ascoli, Asa Ascoli, Avis Spinetoli Pagliare, Nuova Podistica Centobuchi Monteprandone, Porto 85 e Avis San Benedetto per la provincia di Ascoli e Amatori Teramo, Runners Adriatico, Gruppo Podistico Montorio, Ecologica "G", Podistica New Castle, Atletica Cologna Spiaggia e Runners San Nicolò per la sponda teramana.
Tredici le gare podistiche che comporranno il Criterium: oltre alla già citata corsa di Centobuchi ci saranno la 10^ Maratonina dei Fiori di San Benedetto (13 aprile), il 16° Memorial Mimì Angelini ad Ascoli (20 aprile), il 6° Trofeo Avis Spinetoli Pagliare (27 aprile), la Maratonina Pretuziana di Teramo (1° maggio), la VII Riviera d'Abruzzo Half Marathon di Giulianova (11 maggio), l'Idroelettrica del Vomano a Montorio (25 maggio), la Su è Giù per Giulianova (8 giugno), la Tre Valli 2008 di Ascoli (29 giugno), la III Maratonina "d' lu Mont" di Monsampolo del Tronto (12 luglio), il 19° Trofeo Annalia Rongai a Cologna Spiaggia (20 luglio), la II Corri Sentina a Porto d'Ascoli (9 agosto) e il Trofeo Città di Castenuovo Vomano (26 ottobre).
Le classifiche finali saranno suddivise in singoli atleti assoluti, singoli atleti per categorie e società podistiche. Per ogni gara verranno assegnati dei punti secondo l'ordine di arrivo assoluto, suddiviso per uomini e donne. Per ciascuna graduatoria si assegneranno 16 punti al primo, 14 al secondo, dodici al terzo, dieci al quarto, nove al quinto, otto al sesto e così via fino al tredicesimo classificato che guadagnerà un solo punto. I medesimi punteggi verranno assegnati anche per le nove singole categorie di iscritti (ripartite in base all'età dei partecipanti), sia uomini che donne. In questo modo si otterranno undici differenti graduatorie che permetteranno al termine del Criterium di poter premiare circa 260 atleti.

11/03/2008 8.40