Pallanuoto. Bustino ultimo in classifica

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

679



ROMA – Stavolta è una beffa atroce e poco si può imputare alla prestazione della Polisportiva Bustino. La Roma padrona di casa ha prevalso di misura, 14-13, ma probabilmente i pescaresi avrebbero meritato ben altra sorte. Ha fatto molto discutere l'espulsione di Biancone a 40" dalla fine, che ha determinato il gol vincente della Roma ad appena 27" dalla sirena conclusiva. Un'espulsione quantomeno dubbia visto che la palla era lontana e che, in ogni caso, è stata decisiva, anche perché per il resto in acqua c'era stato molto equilibrio.
La Bustino resta così all'ultimo posto della classifica, ma ha fatto registrare notevoli progressi sul piano del gioco e della convinzione, e sabato prossimo ospiterà alle Naiadi la penultima della classe Volturno.
Inutile aggiungerà che sarà un vero incontro da ultima spiaggia, o dentro o fuori.
Coach Fustinoni: «Mi dispiace molto che l'esito della partita sia dovuto a un singolo episodio, peraltro discutibilissimo. Non so cosa abbia visto l'arbitro... Stiamo migliorando, non siamo ancora finiti, anzi».

RISULTATO 14-13
ROMA: Emiliano, Bulini 1, Bantineccia, Stovali 4, Cupo', Spinoli 2, Russi, Loreto 1, Piccinini 2, Bucci 3, Rigolucci, Aquilino, Cristiano 1.
POLISPORTIVA BUSTINO: Di Meco, Bellaspica S. 1, Minopoli, Barbuscia 1, Carucci 2, Cardone 4, Orlandini, Bellaspica A., Biancone, Nisi, Di Giovanni 3, D'Amario 2, Di Pietro F. All. Fustinoni.
Arbitro: Congiu.
Parziali: 4-1, 2-3, 4-3, 4-6.