Insperati successi per la Megaimmobiliare Calcio a 5 di Pescara

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

882

PESCARA. A pochi mesi dalla sua costituzione, che ne ha permesso l'iscrizione al Campionato Nazionale di Calcio a 5 - serie B girone C - nello scorso autunno, la Megaimmobiliare ha già raggiunto risultati brillanti e, per certi versi, inaspettati al momento della sua nascita.
Sorta inizialmente con il nome Associazione dilettantistica San Donato Pescara, il 22 giugno 2007, la Megaimmobiliare è frutto dell'intesa tra il presidente della San Donato, l'imprenditore Sergio Buccieri e Dimitri Galletti, titolare di alcune società immobiliari molto note sul territorio. È stata la passione per il calcio a rendere possibile la nascita della formazione calcistica pescarese, che ha saputo in poco tempo dimostrare a se stessa e a tutti i suoi tifosi di essere una squadra capace sul campo e ambiziosa al punto da ottenere un lusinghiero piazzamento in classifica.
Forte dei suoi 32 punti raggiunti nell'ultima partita disputata in casa contro l'Atletico Ravenna, in cui la Mega si è imposta per 4 reti a 2, la squadra ha infatti definitivamente consolidato la sua posizione in classifica, che la vede per il momento al quinto posto, confermando il suo buon livello di preparazione atletica e di motivazione psicologica.
Ma non è tutto: risultati forse ancor più inaspettati sono infatti quelli maturati dalla Megaimmobiliare Under 21, nata ad appena quattro giorni dall'inizio del campionato, il 13 ottobre 2007. Partiti in sordina, i ragazzi hanno raggiunto, successo dopo successo, il quarto posto del girone L dei torneo regionale, potendo così accedere ai play off per le fasi nazionali del Campionato. Per non parlare del prestigio loro conferito dall'amichevole disputata la settimana scorsa con la Nazionale Italiana, una preziosa esperienza per i giovani calciatori della Mega.
Insomma, «un primo bilancio - dichiarano all'unisono il Presidente Sergio Buccieri ed il titolare della Megaimmobiliare Dimitri Galletti - più che positivo per la nostra squadra. Inoltre, lungi dall'accontentarci dei risultati finora ottenuti, abbiamo in serbo per il prossimo futuro nuovi ed entusiasmanti progetti capaci di coniugare la nostra passione sportiva all'impegno di integrazione dei ragazzi pescaresi attraverso un'attività agonistica che si fa veicolo di promozione sociale».
04/03/2008 11.04