Pallanuoto. Polisportiva Bustino a un bivio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1149


PESCARA. Inutile girarci intorno, quella di domani - sabato, ore 18,30, Naiadi, arbitro Lamberti, ingresso gratuito – è una partita importante.
La Polisportiva Bustino ci arriva dopo cinque sconfitte consecutive, causate sia dall'inesperienza in questa categoria di serie B sia da mille infortuni che hanno minato l'organico di Riccardo Fustinoni. Fatto sta che contro il Tolentino bisognerà cercare di dare un segnale forte, non soltanto per la classifica ma anche per il morale della squadra pescarese.
Il Tolentino tra l'altro non può essere considerato un avversario facile, nel senso che i marchigiani stanno tenenedo un ritomo alto e sono terzi in classifica, andando forse oltre le più rosee aspettative.
Nella Bustino, dovrebbero essere pronti al rientro due pezzi importanti come Francesco Barbuscia e Giampaolo D'Amario (quest'ultimo fresco di laurea in architettura, almeno una bella notizia), mentre Tommaso Cianfrone sta proseguendo nella sua lunga rieducazione dopo il grave incidente al dito della mano destra.
Il tutto in un pomeriggio di sport a tutta pallanuoto, con due partite consecutive che verranno disputate alle Naiadi: prima (alle 17) la capolista Water Polis, quindi appunto la Polisportiva Bustino (ore 18.30) contro il Tolentino.
Che ci sia bisogno anche del pubblico per togliere lo zero in classifica, è scontato.

29/02/2008 15.54