C2/C. Avezzano, Celano e Val Di Sangro tentano il colpaccio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2266

VALLE DEL GIOVENCO. Si attendeva un colpo importante in fase di mercato e negli scorsi giorni è arrivato Antonio La Fortezza. Il centrocampista, cresciuto nel vivaio del Bari, è stato considerato per anni come giovane promessa del calcio italiano.
Il regista classe 1982, capace davvero di far fare il salto di qualità all'Avezzano, ha vinto il ballottaggio con Bellavista. La Fortezza, dotato tecnicamente e molto abile nel dettare i tempi di gioco, arriva a titolo definitivo dalla Sangiovannese, nella quale ha finora disputato un campionato di buon livello.
Il sodalizio biancoverde ha inoltre concluso un'altra operazione di mercato in entrata. Dal Luco Canistro è infatti giunto a titolo definitivo il centrocampista centrale Giuseppe Rachini, classe 1985.
Per il momento, con questi due acquisti, il mercato della Valle Del Giovenco può considerarsi chiuso. Ulteriori innesti potrebbero esserci infatti solo negli ultimi giorni di mercato, considerato l'elevato spessore tecnico dell'organico di Avezzano.
Restano comunque serrati i contatti con il Siena, che potrebbe dirottare in Abruzzo qualche giovane primavera interessante in prestito, anche se Cappellacci ha più volte espresso il massimo gradimento per l'attuale rosa.
Nel frattempo la Lega ha comunicato la data del recupero del match con il Gela, che in Sicilia si disputerà il 3 febbraio alle ore 14.30.

CELANO. Scossone in casa Celano. Nella giornata di ieri è stato ceduto alla Salernitana, con la formula della comproprietà, l'italo argentino Carlos Barrionuevo. I campani vincono la concorrenza agguerrita di Ternana e Perugia. Sarà dunque duro il compito del DS Marco Giannitti di trovare un adeguato sostituto al forte centrocampista. Si fanno i nomi di Tatomir del Gubbio e Masciantonio del Benevento. Più facile, ad ogni modo, arrivare a quest'ultimo.
Nei giorni scorsi, l'altro argentino Bastianini aveva rescisso il proprio contratto con il sodalizio marsicano per approdare al FC Caracas.
Per quanto riguarda il mercato in entrata, si segnala l'interesse del sodalizio biancazzurro per il difensore Fabio Femiano. Il giocatore, però, è inseguito da Ivrea, Sangiovannese e Manfredonia con questi ultimi favoriti.
Con grande dispiacere dei tifosi del Celano, infine, è sfumato il ritorno di Ciofani, passato al Gela in prestito fino a giugno. Il giocatore prodotto del vivaio del Pescara avrebbe sicuramente rappresentato il rinforzo ideale per il reparto offensivo. Sfumato Ciofani, dunque, si pensa ad altri obiettivi in avanti.

VAL DI SANGRO. Nel difficile tentativo di risollevare la squadra dall'ultimo posto in classifica, la società del presidente Amerigo Pellegrini ha già effettuato diverse operazioni in entrata in questo calciomercato invernale. Sono infatti arrivati il difensore Giacomo Paoli, classe 1983 e l'attaccante cileno ventottenne Sanguinetti, proveniente dal Sestri Levante.
Ieri inoltre è stato prelevato dal Carpinedolo Daniele Cacciaglia, centrocampista centrale classe 1982. Al giocatore erano interessati diversi club di serie C2.
In uscita si segnala l'interessamento dell'Ancona per Luca Galuppi e del Foggia per il centrocampista Arcuri.
La gara Val Di Sangro-Vibonese, infine, verrà recuperata il prossimo 3 febbraio alle ore 14.30.

Andrea Sacchini 08/01/2008