Sport invernali ed acrobatici, apre lo Snowpark a Castel di Sangro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2456

CASTEL DI SANGRO. Sarà inaugurato il 29 dicembre 2007 alle ore 11.00 in località Maddalena a Castel di Sangro, lo “Snowpark Sangro”, una struttura sportiva d'avanguardia rivolta agli appassionati degli sport invernali ed acrobatici.
Un impianto complesso di nuova generazione in grado di offrire simultaneamente a circa trecento utilizzatori l'ora, due differenti proposte di competizioni sportive su neve sintetica, grazie ad un brevetto realizzato dalla Snowsun, un'industria italiana di livello internazionale che, vanta un'esperienza da più di quarant'anni nei rivestimenti sintetici per piste da sci.
«La pista del "railpark”», riferiscono gli organizzatori, «è la più grande di Europa dopo quella di Bucarest in Romania, possiede un tracciato di centocinquanta metri e prevede all'interno cinque postazioni rail. Qui si potranno praticare le discipline snowboard e sci di discesa con le identiche dinamiche degli impianti tradizionali su neve. La seconda pista, di “snowtoubing” consente di praticare il percorso a sostenuta velocità su un ciambellone gonfiabile, attraversando parabole e rettilinei: una nuova specialità riservata agli amanti del brivido e delle emozioni senza fiato».
Nella terza pista realizzata in terra battuta sarà possibile praticare il “mountainboard” lo sport che lo scorso anno ha reso celebre Castel di Sangro per la disputa del primo campionato italiano che aveva battezzato l'unico circuito esistente in Italia, precedentemente denominato “lothapark”.
Su questo tracciato sarà ora possibile svolgere due specialità: il boardercross classico e il freestyle. La realizzazione della struttura ha avuto un costo di 500.000 euro ed è stata finanziata dall'imprenditore molisano Gino Calcione che si è avvalso della consulenza tecnica di Nicola Mancini, un esperto di discipline sportive invernali.
Le piste, infatti, potranno essere utilizzate anche in notturna, grazie ad un impianto di illuminazione che le rende pienamente operative.
L'amministrazione comunale di Castel di Sangro ha incoraggiato la realizzazione dello snowpark affidando in comodato d'uso il terreno per la durata di 30 anni, favorendo di fatto una nuova opportunità di turismo alternativo con prevedibili effetti economici sia per gli operatori del settore sia per quelli della ricettività alberghiera.
«Gli ski pass, dai prezzi assolutamente popolari», dicono i titolari, «potranno essere acquistati con varie formule di utilizzo ed il costo medio si aggira sui cinquanta centesimi a risalita. A partire dal giorno dell'inaugurazione il parco della neve ospiterà eventi musicali con DJ set e la presenza di riders che si esibiranno nelle varie discipline sportive».
28/12/2007 8.56