Il 23° Revival del ciclismo abruzzese nel ricordo di Vito Taccone

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2410

Il 23° Revival del ciclismo abruzzese nel ricordo di Vito Taccone

PESCARA. Il 23° Revival del Ciclismo Abruzzese che si terrà il 9 dicembre, con inizio alle ore 12.00, al Ristorante Concorde dell'Aeroporto d'Abruzzo di Pescara. Quello organizzato dall'Associazione degli Ex Corridori Ciclisti Abruzzesi è un appuntamento molto sentito, che raduna ogni anno corridori del passato e del presente, oltre a un gran numero di appassionati dello sport del pedale. Anche quest'anno sono previste circa 300 presenze.
L'appuntamento di domenica sarà dedicato alla memoria di Vito Taccone, che dell'Associazione è stato il presidente fino alla prematura scomparsa avvenuta lo scorso 15 ottobre in seguito ad arresto cardiaco.
Durante la festa, saranno riproposti filmati inediti sulle imprese del ‘Camoscio d'Abruzzo'. Saranno presenti anche molti ex compagni di squadra e di sfide che ne ricorderanno le gesta atletiche e umane, oltre al grande impegno a favore dello sport abruzzese.
Come consuetudine, non mancheranno al Revival personaggi importanti che hanno fatto la storia del ciclismo. tra gli altri, hanno assicurato la loro presenza anche gli ex professionisti Leonardo Bevilacqua, Lucio Di Federico, Mario Di Toro, Sandro Cervellini, Giovanni Cordovani. Con loro anche Palmiro Masciarelli, team manager dell'Acqua & Sapone Caffè Mokambo che sarà presente al Revival con i suoi corridori abruzzesi.
Così come aveva voluto Vito Taccone, anche quest'anno saranno premiate le giovani promesse del ciclismo abruzzese.
Tra queste, Americo Novembrini, il dilettante di Celano che nel 2008 esordirà tra i professionisti con la squadra italo-svizzera Hadimec. Particolare attenzione sarà riservata anche ai giovanissimi, perché, come ricordava il ‘Camoscio d'Abruzzo', «sono il nostro futuro e noi abbiamo il dovere di aiutarli e stare sempre vicini a loro».
07/12/2007 16.15